Tablet acquistato su internet: era una truffa

Smascherata dai carabinieri di Civitanova
- caricamento letture

icarabinieriUna truffa in un acquisto su internet è stata smascherata dai Carabinieri della Compagnia di Civitanova Marche. Una donna aveva adocchiato uno smartphone di ultima generazione su un sito specializzato. La proposta del venditore, che postava dalla Puglia, veniva considerata vantaggiosissima. Lo ha contattato con e mail ed effettuato un pagamento anticipato di 200 euro. Ma, dopo qualche giorno, di quel telefono non aveva visto neanche l’ombra. Si è rivolta ai Carabinieri, presentando una querela contro ignoti. E le indagini dell’Arma hanno lasciato individuare il venditore, un giovane della provincia di Foggia. L’ipotesi di reato formulata a suo carico quella di truffa.

L’ennesimo caso di truffa su internet, denunciato ai Carabinieri di Civitanova, che ne hanno scoperto l’autore. Primo caso del 2013, mentre nel 2012 erano stati 102 gli episodi per cui aveva proceduto l’Arma dei Comandi sulla costa. In 34 casi gli uomini dell’Arma civitanovese sono riusciti ad identificare gli autori, deferendoli per truffa alla magistratura.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X