Uccide la madre a pugni
con il braccio ingessato

Castelfidardo
- caricamento letture

ambulanzaUn uomo di 53 anni è stato arrestato a Castelfidardo, in provincia di Ancona, per l’omicidio della madre, avvenuto nella sua abitazione.La vittima aveva 83 anni. L’uomo si chiama Giovanni Occhiodoro, da tempo afflitto da gravi problemi psichiatrici. Ha colpito la madre Ada Vivani con un braccio ingessato, al volto e alla testa, fino a ucciderla.

L’uomo, seguito dal Servizio igiene mentale, era stato ricoverato con un trattamento sanitario obbligatorio il 13 dicembre scorso. Il 5 gennaio era stato dimesso perchè sembrava che avesse superato la crisi. L’omicidio è stato commesso in una casa in via Carlo Marx, intorno alle 14:45. A dare l’allarme sono stati dei vicini che hanno sentito le urla disperate dell’anziana. Quando sono arrivati i soccorritori, Occhiodoro era ancora accanto al cadavere della madre. Ora si trova ricoverato e piantonato nell’ospedale di Torrette, ad Ancona. Sul posto il pm Irene Bilotta e il medico legale Mauro Pesaresi. Domani è prevista l’udienza di convalida dell’arresto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X