Vis Macerata vicina alla vetta
La Settempeda acciuffa il pari al 94′

IL PUNTO SULLA PROMOZIONE - Il Portorecanati pareggia a Servigliano e cede la leadership al Sirolo Numana. Casette Verdini e Potenza Picena si dividono la posta
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Gol-Gentili-su-rigore

La rete di Gentili su rigore contro il Loreto

di Federico Bettucci

Sempre più corta in vetta la classifica del girone B di Promozione. Il primo posto non è più del Portorecanati, che a Servigliano dimostra di avere un gran carattere ma che deve lasciare, almeno per il momento, il trono al Sirolo Numana, corsaro a Montelupone (giallorossi sempre penultimi) nei minuti finali (0-1). Male i rivieraschi di Possanzini nel primo tempo, bucati due volte dal San Marco. Meglio nella ripresa, nella quale arrivano l’inzuccata di Emanuele Gasparini che accorcia le distanze ed il guizzo di Pantone che oltre a decretare il 2-2 conclusivo riporta momentaneamente al comando il Portorecanati. Prima del gol che punisce la Monteluponese e che al comando ci manda il Sirolo Numana. Al primo posto, per qualche minuto, c’è stata anche la Vis Macerata. I ragazzi di Lattanzi, vittoriosi per 3-1 sul Loreto e saliti a quota 25, mettono adesso parecchia pressione alle prime due, distanti appena uno (Portorecanati) e due punti (Sirolo Numana). Luciani si procura due rigori: il primo lo trasforma D’Angelo in avvio, il secondo Gentili, in precedenza fermato dal palo, a un quarto d’ora dalla fine per il punto che riporta avanti i locali. Lo stesso numero 9 un giro di lancette più tardi archivia la pratica con il tris. Nei dintorni della zona play off vince il maltempo e bisogna dunque aspettare per Aurora Treia-Porto Sant’Elpidio (sospesa) e Montegiorgio-Trodica (rinviata). Prosegue la striscia utile della Settempeda. In maniera un po’ rocambolesca. Gli uomini di Carassai, infatti, al 92′ stanno perdendo 2-0 sul campo del Porto Potenza, ancora all’asciutto in quanto a vittorie casalinghe. Sembra essere la giornata giusta per i rossoneri guidati da Pitzalis: tiro vincente di Strappa deviato da Mulinari nel primo tempo e conclusione volante di Bosoni per il raddoppio nella ripresa. Nei 60 secondi conclusivi, però, accade l’impensabile. Passarini e Mulinari gelano i padroni di casa confezionando un 2-2, sesto pari in sette gare interne del Porto, che nel contempo scongiura anche il sorpasso in graduatoria. Un punto a testa nel fango tra Casette Verdini e Potenza Picena, che chiudono sullo 0-0. Nel girone A un Apiro rimaneggiato esce sconfitto per 2-0 sul terreno dell’Atletico Alma secondo. La resistenza degli uomini di Latini dura appena una dozzina di minuti.

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA: Fabio Gentili (Vis Macerata). Il match interno con il Loreto non si sblocca e la Vis non può fallire l’occasione di avvicinarsi alla testa della classifica. Ci pensa il trascinatore Gentili, che pugnala gli avversari due volte nel giro di un minuto. Determinante.

LA FORMAZIONE DELLA SETTIMANA:
1 – Brandi (Vis Macerata)
2 – Passarini (Settempeda)
3 – Traini (Porto Potenza)
4 – Mulinari (Settempeda)
5 – Cento (Portorecanati)
6 – Bosoni (Porto Potenza)
7 – Mercuri (Casette Verdini)
8 – Strappa (Porto Potenza)
9 – Gentili (Vis Macerata)
10 – Pantone (Portorecanati)
11 – Luciani (Vis Macerata)
Allenatore: Pitzalis (Porto Potenza)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X