Il mea culpa di Di Fabio
“Scusate, è stato un errore incredibile”

IL POST MACERATESE-ANCONA - Il mister non cerca alibi e si assume tutte le responsabilità per l'errore nei cambi al 12' del secondo tempo che, di fatto, ha chiuso in anticipo la sfida. L'Ancona, visto il risultato del campo, non farà ricorso ma la formazione biancorossa potrebbe ricevere una multa dalla LND
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 Maceratese-Ancona-1-1024x683

Maceratese-Ancona-121-1024x683

L’allenatore della Maceratese Guido Di Fabio

di Andrea Busiello

“Mi assumo tutte le responsabilità per quello che è successo. Ho fatto un errore incredibile e l’unico colpevole sono io”. Mister Di Fabio entra in sala stampa e non cerca giustificazioni circa il clamoroso errore compiuto al 12′ del secondo tempo quando ha sostituito due under (Calvaresi e Ciucci) con Marani e Negro, lasciando la Maceratese con tre soli fuoriquota in campo e perdendo, di fatto, la partita in quel preciso istante. Si, perchè l’Ancona avrebbe potuto fare ricorso (ma non lo farà visto il risultato maturato sul campo) e vincere la partita a tavolino in base a questa violazione del regolamento fatta dalla Maceratese. “Parlare della partita ha poco senso perchè, ripeto, oggi ho commesso un errore macroscopico che ha vanificato tutto – dice Di Fabio – Nel complesso ho visto comunque una buona Maceratese che ha battagliato ad armi pari con una delle squadre più forti del campionato. Peccato essere partiti male ma sono convinto che ci rifaremo presto”.

Maceratese-Ancona-91-300x200

Il presidente della Maceratese Maria Francesca Tardella

La delusione si legge anche nel volto del presidente della Maceratese, Maria Francesca Tardella: “Abbiamo visto subito che la serie D è un’altra cosa rispetto all’Eccellenza e la nostra poca esperienza in questa categoria ci è stata fatale. Dispiace perdere dopo un primo tempo giocato bene dai nostri ma loro sono una squadra fortissima e con ogni probabilità lotteranno per vincere questo campionato”. La Maceratese ha perso ma il suo pubblico è stato magnifico: “Concordo, vedere tutta questa gente allo stadio che ci ha incitato dal primo all’ultimo minuto è stato bello. Mi dispiace che oggi sia andata male ma sono convinta che daremo delle belle soddisfazioni al nostro pubblico”. Sull’errore tecnico la presidente preferisce glissare con un “Ve l’ho detto prima: abbiamo dimostrato poca esperienza. Sono cose che non devono capitare mai ma ormai è andata. Nelle prossime partite dovremo stare tutti molto più attenti”. Come è logico che sia, l’allenatore dell’Ancona Gentilini è soddisfatto del blitz all’Helvia Recina: “Ho visto una buona Ancona. Vincere a Macerata non sarà facile per nessuno, bene per noi che ci siamo riusciti e abbiamo messo il primo mattone per provare a costruire qualcosa di importante”.

(LEGGI LA CRONACA DELLA PARTITA)

(Fotoservizio Cronache Maceratesi, vietata la riproduzione)

Maceratese-Ancona-2-300x200   Maceratese-Ancona-3-300x200   Maceratese-Ancona-4-300x200   Maceratese-Ancona-5-300x200   Maceratese-Ancona-6-300x200   Maceratese-Ancona-7-300x200   Maceratese-Ancona-8-300x200      Maceratese-Ancona-10-300x200   Maceratese-Ancona-11-300x200     Maceratese-Ancona-13-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X