Ai nastri di partenza il Guzzini Challenger

TENNIS - Tra i protagonisti anche l'azzurro Simone Bolelli. Appuntamento al 14 luglio per l'inizio della competizione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Simone-Bolelli

Simone Bolelli

E’ tutto pronto a Recanati per la 25° edizione del Guzzini Challenger, il torneo di tennis valido per la classifica Atp in programma dal 14 al 22 luglio richiamando numerosi giocatori di fama internazionale. Per il venticinquesimo anniversario non mancheranno le soprese, dalle prime indiscrezioni il tabellone del 2012 sarà ancora più avvincente e vedrà la presenza di nomi di primo piano del mondo della racchetta come Simone Bolelli, uno degli atleti di punta del tennis italiano reduce da un ottimo stato di forma che lo ha portato nei giorni scorsi a Wimbledon dove si è arreso soltanto al polacco Jerzy Janowicz. Di lui lo svizzero Federer ha avuto sempre giudizi positivi, se continuerà sulla strada intrapresa negli ultimi anni, avrà tutte le carte in regola per rientrare tra i primi dieci tennisti del mondo. Il suo best ranking è stato il 36esimo posto. Il campo veloce del Guzzini gli permetterà di mettere ulteriormente in mostra la sua notevole tecnica. Ma Simone Bolelli è solo uno dei tanti nomi di assoluto prestigio che calcheranno i campi del circolo leopardiano e che verranno svelati dal presidente Adolfo Guzzini nel classico vernissage di avvicinamento al torneo. Al Guzzini Challenger saranno presenti giocatori provenienti da ben 24 Paesi con alcuni giovani interessanti. Com’è ormai noto il torneo internazionale è diventato un trampolino di lancio per le promesse del tennis mondiale e uno dei pochi punti di riferimento in Europa per quegli atleti che si preparano per i tornei americani. Confermato il montepremi da 30 mila dollari e l’ingresso gratuito a tutte le partite del Challenger.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X