Ultima fatica stagionale
per la Recanatese

SERIE D - A San Benedetto i leopardiani dovranno fare a meno di Commitante e Gigli
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Recanatese-11-300x196

La formazione leopardiana al completo

di Mauro Nardi

La Recanatese è pronta per l’ultima fatica stagionale. Domenica al Riviera delle Palme i giallo rossi incroceranno i guantoni con una Sambenedettese fortemente determinata a mantenere la seconda posizione di classifica nonostante sulla sua testa penda il ricorso presentato dall’Atletico Trivento. Moretti e compagni ormai non hanno piu’ niente da chiedere al campionato dopo la salvezza giunta con anticipo grazie al pareggio ottenuto due settimane fa in casa della Santegidiese, ma vorranno senza ombra di dubbio onorare sino in fondo l’ennesima stagione disputata in serie D. Mister Omiccioli dovrà fare a meno del difensore Vincenzo Commitante, ancora alle prese con la lesione muscolare rimediata qualche settimana fa. Qualche speranza invece per il recupero del centrocampista Garcia che nell’allenamento di ieri ha ripreso a correre dopo una leggera contrattura. In dubbio anche Ristè mentre in attacco l’assente sicuro è il giovane Gigli, il quale è stato aggregato alla juniores che si sta giocando l’accesso ai quarti di finale scudetto. Il giovane bomber sarà a disposizione della squadra di Gianluca Dottori che scenderà in campo domani sul campo del San Sepolcro, nell’ultima gara del triangolare che mette in palio un solo biglietto per il proseguo nell’avventura tricolore. I giallo – rossi possono raggiungere la qualificazione anche con un pareggio, grazie alla migliore differenza gol con il San Sepolcro che in settimana ha vinto 3-0 con la Vis Pesaro. I leopardiani, come si ricorderà, hanno invece battuto i pesaresi nella gara inaugurale con un rotondo 6-0 che pesa e non poco nell’economia della classifica avulsa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X