Bufera sulla Lega Nord
Isidori: “Maroni ci ricompatta”

Il parlamentare maceratese esprime la sua massima fiducia verso il partito
- caricamento letture
eraldo_isidori

Eraldo Isidori

di Alessandra Pierini

Un ciclone ha investito la Lega Nord dopo le indagini per l’appropriazione indebita di finanziamento pubblico per il tesoriere del Carroccio Giuseppe Belsito che teneva nella sua cassaforte anche una cartella intitolata “The Family” che ha rivelato esborsi effettuati per esigenze personali di familiari del leader della Lega Nord. La vicenda ha portato alle dimissioni dello storico leader leghista Umberto Bossi. Decisioni importanti sono state prese nel congresso federale di questo pomeriggio che ha deciso di radiare la vice presidente del Senato, Rosi Mauro, accusata di aver usato i soldi della Lega per esigenze personali e lo stesso Belsito.
Eraldo isidori, parlamentare maceratese della Lega Nord, ha passato ieri tre ore con Roberto Maroni che sta lavorando per la ridefinizione del partito. «Nonostante tutto la Lega Nord è compatta – precisa Isidori – e non è ferita come hanno detto diverse persone. La figura di Roberto Maroni è fondamentale e trova il consenso di tutti. Non sappiamo se Bossi sapeva o meno ciò è venuto alla luce in questi giorni, comunque non ci piace che la family abbia usato i nostri soldi. Qualcuno ci ha profondamente danneggiato ma conserviamo le nostre radici. Abbiamo grande fiducia nelle idee e nei valori che portiamo avanti da anni».
Con un salto dal Parlamento al Maceratese, Eraldo Isidori passa a parlare del ponte di Villa Potenza, dove i lavori sono fermi da mesi e l’azienda appaltatrice ha portato i registri in tribunale (leggi l’articolo): «La Lega Nord vuole sapere che fine farà quella strada. Sono già stati spesi soldi pubblici per non ottenere nessun risultato. Ci facciamo quindi portavoce di quanti hanno manifestato i loro dubbi nella convinzione che il nostro territorio vada difeso».

 

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X