Il Pd: “Nessuna rottura con Corvatta”

CIVITANOVA VERSO LE ELEZIONI - Il partito smentisce la possibilità di lasciare la coalizione
- caricamento letture
Giulio-Silenzi-2-300x199

Giulio Silenzi

Sembra ormai certo l’ingresso della Federazione della Sinistra (Rifondazione e Comunisti Italiani) nella coalizione di centro sinistra del candidato sindaco Tommaso Claudio Corvatta. Dopo una lunga e frenetica giornata di incontri e riunioni sembra sia arrivato l’accordo con il Pd che aveva sollevato diversi dubbi sull’alleanza con la Federazione della Sinistra tanto che – secondo altri esponenti della coalizione di centrosinistra –  il Partito Democratico avrebbe anche pensato all’ipotesi di correre in solitaria presentando la candidatura a sindaco dell’assessore provinciale Giorgio Palombini (leggi l’articolo). L’ufficialità arriverà dopo le 12, quando scadrà il termine per la presentazione delle liste.

Intanto il Pd di Civitanova smentisce le voci riportate nel pomeriggio: «E’ davvero stupefacente leggere notizie così prive di fondamento. Credendo nella buona fede di chi ha scritto l’articolo – si legge in una nota – , sarebbe meglio se le fonti “accreditate” fossero meglio accertate. Arrivare a parlare di rottura, di un candidato (in base all’ultimo gossip dietro la porta ci sarebbe l’assessore Palombini) da contrapporre a Corvatta è frutto di pura fantasia. Il Pd ha intrapreso un dialogo nel rispetto dei ruoli, riconoscendo al candidato sindaco la responsabilità e l’onere della proposta di coalizione e soprattutto avendo a cuore il bene della città e dei civitanovesi. Tutto il resto sono chiacchiere o patetici tentativi di destabilizzare il Pd che invece ha i piedi ben saldi a terra e che è determinato a proseguire nel cammino intrapreso».

Da parte nostra sottolineiamo che la notizia è stata pubblicata in forma ipotetica, vista l’impossibilità di darla per certa. I malumori riportati erano stati comunque confermati da più parti. Non dal Pd, che nel pomeriggio ha scelto di non rispondere. Al segretario Giulio Silenzi chiediamo maggiore collaborazione visto che in questi ultimi giorni – per la prima volta –  la nostra testata  non è stata invitata ad una conferenza stampa e non ha ricevuto comunicati.  Se il Pd ha perso le primarie non è certo colpa del nostro giornale che ha dato spazio a tutti nel massimo rispetto dei candidati senza sbilanciarsi in alcun modo. Analisi post-voto dovrebbero essere accettate in maniera più serena. E auspichiamo di poter tornare a lavorare nel reciproco rispetto dei ruoli. Rispetto che da parte nostra non è mai mancato.

m. z.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =