Match ad alta quota al Fontescodella
C’è di nuovo Lube-Trento

VOLLEY - Appuntamento domani alle 20.30 per la gara d'andata dei quarti di Champions. Il centrale Stankovic e il vice allenatore Cadeddu in coro: "Vogliamo subito riscattare la sconfitta in Coppa Italia"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

StankovicSubito una ghiotta e importante occasione per riscattare la delusione della Coppa Italia. Domani sera (mercoledì) alle 20.30 la Lube Banca Marche scenderà in campo al Palasport Fontescodella di Macerata per affrontare nuovamente Trento, stavolta nella gara di andata dei Playoffs 6 della CEV Volleyball Champions League. Si tratta dunque dell’ultimo gradino da salire prima di arrivare all’ambita final four di Lodz (17 e 18 marzo), una sfida che come già avvenuto in occasione dei Playoffs 12 disputati dai biancorossi contro Cuneo, si giocherà in due gare, con il Golden Set (un eventuale set supplementare ai 15 punti) che deciderebbe la qualificazione in caso di una vittoria ciascuno. La Lube Banca Marche si presenterà a questa partita con tutta la rosa di giocatori al completo.

PARLANO STANKOVIC E CADEDDU – “Questa partita – spiega il centrale serbo dei biancorossi – rappresenta un’occasione irripetibile per noi, perché con consente di riscattare la sconfitta di domenica scorsa a Roma, confermando nel contempo il fatto che questa Lube Banca Marche è assolutamente in grado di giocare ai livelli della squadra considerata più forte degli ultimi anni, riuscendo anche a metterla decisamente in difficoltà, quindi a batterla. A Roma ci siamo fermati sul più bello, ma la differenza è stata tutta in un solo pallone, e dobbiamo far si che quel pallone stavolta cada nella loro metà campo. Abbiamo i mezzi necessari per riuscirci, dobbiamo esserne tutti consapevoli, come dobbiamo anche considerare che questa importantissima sfida di Champions League si gioca nell’arco di otto giorni, quindi in due partite. E abbiamo visto nel turno precedente come la qualificazione bisogna guadagnarsela credendoci fino in fondo”. Convinto dei mezzi della Lube Banca Marche anche il vice allenatore Francesco Cadeddu: “Credo che dopo la partita di domenica scorsa in coppa Italia – spiega Cadeddu – non si possa individuare una vera e propria favorita in questo doppio confronto. Si giocherà con un altro pallone, ci sarà una sfida di campionato importante nel mezzo, dico insomma che anche in questa occasione la differenza in favore dell’una o dell’altra squadra potrebbe essere fatta da un singolo pallone, magari nuovamente dal Golden Set come nel nostro caso è avvenuto quando abbiamo affrontato Cuneo, nel turno precedente”.

Lube-Trento-foto-di-Guido-Picchio-65-300x234

I coach della Lube Alberto Giuliani e Francesco Cadeddu

GLI ARBITRI – L’andata dei Playoffs 6 tra Lube Banca Marche e Trentino PlanetWin 365 sarà diretta dal polacco Piotr Dudek, uno dei fischietti più quotati a livello internazionale (arbitrò i biancorossi nella passata stagione in occasione della finale di andata della GM Capital Challenge Cup) e dal cipriota Nicos Evgenious.

CONTINUA LA PREVENDITA – Per sfida di domani sera è atteso il pubblico delle grandi occasioni al Palasport fonte scodella di Macerata. La società informa comunque che ci sono ancora biglietti disponibili, e si potranno acquistare presso la segreteria biancorossa al Palasport anche questo pomeriggio dalle 15.30 alle 19.00 e domani dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.30 fino all’inizio della gara. Come noto per l’occasione la società ha attivato dei prezzi speciali per tutti, anche per i non abbonati: 10 Euro per il settore Nero, 5 euro per quello Rosso/verde. Per informazione chiamare allo 0733-293122.

OTTAVO DERBY EUROPEO – E’ l’ottava volta che la Lube Banca Marche trova una squadra italiana sulla sua strada europea. In passato era già capitato cinque volte in coppa Cev (nel 1998 semifinale contro la Sisley Treviso, nel 1999 semifinale contro la Domino Palermo, nel 2001 semifinale contro Montichiari e finale contro Modena, nel 2003 finale contro la Sisley Treviso) e due in Champions League: la prima, nel 2009, riguarda la semifinale giocata a Praga proprio contro Trento e persa con un netto 3-0, la seconda risale invece ai recentissimi Playoffs 12 dell’attuale edizione della manifestazione, in cui i maceratesi hanno affrontato Cuneo perdendo all’andata (0-3), per poi guadagnarsi la qualificazione al ritorno, vincendo il match al tie break, ed il successivo Golden Set 16-14.

I PRECEDENTI – Quello di domani sera sarà il confronto numero 34 fra Macerata e Trento, con un bilancio di vittorie attualmente favorevole agli avversari dei biancorossi, vincitori in 20 occasioni contro le 13 dei maceratesi. La formazione trentina è riuscita ad imporsi in casa della Lube Banca Marche 8 volte su 14. Trento ha vinto anche ben dieci delle ultime 12 sfide andate in scena tra le due squadre. L’ultimo hurrà dei maceratesi risale al primo dei tre confronti andati in scena nella stagione in corso, ovvero all’andata di Regular Season in cui i ragazzi di Giuliani espugnarono Trento al tie break.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X