La Maceratese scalda i motori
Amichevole con l’Aurora Treia

I campionati sono fermi nel weekend ma il collettivo biancorosso sfrutterà il nuovissimo sintetico di Collevario per un test importante (sabato ore 15) in vista della ripresa. L'attaccante Orta: "Non vedo l'ora di tornare in campo"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Maceratese-Belvederese-14-300x200

Mario Orta

di Filippo Ciccarelli

Dopo una nevicata colossale e ben quattro turni rinviati in Eccellenza (tre domenicali, e quello infrasettimanale di mercoledì) non è aria che i campionati ricomincino. Molti campi sono impraticabili, e la Figc ha deciso di rinviare anche le partite di questo weekend: ma la pausa forzata rischia di tagliare le gambe ai giocatori di tutte le squadre coinvolte, e anche per questo la Maceratese ha deciso di tornare in campo con la prima squadra. Ospite dei biancorossi, che potranno testare in un match 11 contro 11 la condizione raggiunta fino a questo punto, sarà l’Aurora Treia, formazione che è a metà classifica nel girone B del campionato di Promozione. Merito del sintetico di Collevario, che è libero dalla coltre bianca ed utilizzabile dai ragazzi di Di Fabio. Per scoprire come si sono allenati e com’è la situazione nel gruppo abbiamo contattato la punta Mario Orta.

Salve Orta, come vi state allenando in questo periodo?
“Ci stiamo allenando regolarmente e bene nonostante le difficoltà che ci sono state, soprattutto nelle settimane scorse, a causa delle nevicate. Ci siamo spostati spesso per trovare delle strutture adatte, mentre adesso ci alleniamo fissi a Collevario”.

Nelle ultime giornate è stato impiegato a mezzo servizio a causa della botta al naso…
“Sì, ma ormai io sono recuperato al 100%. Aspetto solo il campionato per poter ricominciare, è un peccato che sia stata rinviata pure questa domenica, non vedo l’ora di tornare in campo”.

C’è il rischio, dal punto di vista psicologico, di un calo di tensione vista la sosta prolungata?
“Effettivamente il mister sta lavorando molto per farci tenere alta la concentrazione. Siamo una squadra volenterosa e vogliamo fare bene, dobbiamo essere subito pronti a ripartire per recuperare in classifica”.

Il Tolentino è reduce dalla vittoria in Coppa, nel match di andata contro il San Sisto. Potrebbe essere un vantaggio, il loro doppio impegno, per la Maceratese?
“La corsa del Tolentino potrebbe favorirci, ma noi siamo concentrati sulle nostre partite. Semplicemente, non possiamo permetterci di sbagliare ancora. Se poi andranno avanti buon per loro, noi dobbiamo pensare alla Maceratese”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X