Volley femminile, Montecosaro
sconfitta al tie break a San Severino

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
fazi

Silvia Fazi

Tanto per non perdere l’abitudine, la Sapore di Mare ha iniziato il 2012 e ripreso il campionato di volley, girone B di serie C femminile, con un’altra battaglia terminata al tie-break. La 7° volatona su 11 incontri è però finita male a San Severino, con la matricola che si è dovuta arrendere 3-2 all’Artigianvetro. Una rivale quella settempedana ben più indietro in classifica e battuta con un secco 3-0 all’andata, ma assai cresciuta da allora al punto da cavalcare una serie di 4 vittorie in fila. Questi i parziali: 25-17, 23-15, 25-21, 17-25 e 15-5 di un match che ha visto la Sapore di Mare sempre all’inseguimento, a conferma dello spirito fiero di Montecosaro, neopromossa battuta 4 volte ma sempre e solo al tie-break. La squadra di Carlacchiani è dunque salita di un punto in classifica, attestandosi al secondo posto assieme a Castelfidardo a quota 22 e distante 2 punti dalla capolista Ripatransone fermata in casa dalla Marche Metalli. L’analisi della schiacciatrice Silvia Fazi che ha sostituito l’infortunata Laura Canullo: “E’ stato un match altalenante che loro hanno saputo vincere perchè più lucide, hanno sprecato meno. San Severino ora è tosta per tutti.” Subito altro tie-break..”Me lo sentivo alla vigilia, c’era da scommetterci..vorrei che fossero banditi dal regolamento per i prossimi tre incontri.” Restano infatti tre gare alla fine della prima fase. Prendendo 3 punti la Sapore di Mare conquisterebbe matematicamente la Poule Promozione, ma sabato potrebbe anche ritrovarsi in testa. Qualcosa da chiedere a San Severino? “Intanto pensiamo a noi, non sarà facile a Loro Piceno. La Poule resta il primo obiettivo, poi mai dire mai, l’Artigianvetro è in grande forma e come ha battuto noi potrebbe ripetersi con la Leoripanus. Magari ci facesse questo favore..”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X