Scoperta casa di appuntamenti a Mogliano
Indagate tre donne colombiane

Nell'appartamento trovati numerosi profilattici e altro materiale solitamente utilizzato in ambienti simili
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

prostituzione3-300x224Una nuova abitazione all’interno della quale veniva esercitata la prostituzione è stata scoperta a Mogliano dagli agenti della Squadra Mobile di Macerata. Nell’ambito di servizi volti al contrasto del fenomeno dello sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, nel primo pomeriggio di martedì, i poliziotti hanno controllato una casa di Mogliano, all’interno della quale sono state sorprese tre donne colombiane di 27, 40 e 41 anni.

Quando gli agenti sono entrati nell’abitazione, da due camere sono uscite in abiti succinti due delle tre donne con atteggiamento inequivocabile.

Per gli inquirenti, a questo punto si concretizzava il reato di sfruttamento della prostituzione in concorso tra loro: i poliziotti si sono qualificati e, con l’aiuto di altri colleghi, hanno provveduto a portare in Questura a Macerata le tre donne che sono state tutte indagate in stato di libertà per il sfruttamento della prostituzione in concorso.

Quale ulteriore prova dell’attività svolta nell’abitazione di Mogliano, all’interno della casa sono stati trovati e sequestrati numerosi profilattici e altro materiale che di solito si trova in ambienti simili.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X