Volley femminile, tie-break fatale
per Montecosaro contro la capolista

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
silenzi

L'alzatrice Valentina Silenzi

Secondo fatal tie-break per la Sapore di Mare. La prima giornata di ritorno del campionato di serie C di pallavolo femminile si è chiusa infatti ad immagine e somiglianza dell’ultima di andata, con il sestetto di Montecosaro sconfitto in casa nel big match contro la Leoripanus Ripatransone per 2-3. All’andata la Sapore di Mare piazzò il colpo ad effetto, stavolta le rivali nonostante i muri delle centrali Pepa e Rosciani, si sono vendicate: d’altronde parliamo di una squadra costruita per il vertice. Questi i parziali della gara, giocata nella tensostruttura di via Rossini: 21-25, 25-19, 27-25, 18-25 e 9-15.
Un’altra maratona per la Sapore di Mare che ha concluso ben 5 delle 8 gare disputate al 5°set e con il punto preso è salita a 16, quarta in classifica scavalcata da Fermo e Castelfidardo. E’ un buon punto considerando che avete affrontato la capolista o avanti 2-1 speravate di chiuderla? “Per me – risponde l’alzatrice Valentina Silenzi – non è un punto guadagnato bensì due persi. Al consueto calo di concentrazione si è sommato quello fisico, probabilmente le titolari arrivano al tie-break stanche.- Magari è cambiato anche il modo di affrontarvi delle rivali, non siete più la sorpresa di inizio campionato- Può darsi, ma questo deve essere uno stimolo anche per noi. Vogliamo e dobbiamo confermare che non eravamo seconde per caso”. La possibilità di dimostrarlo arriva subito perchè sabato le ragazze di coach Carlacchiani sono attese dallo scontro diretto in casa della Royal Pat Don Celso Fermo. Per la Silenzi, ex, una partita speciale. Il mercoledì dopo la gara di andata, interna, dei quarti di Coppa Marche contro l’Hr Acqua Roana: ”In Coppa c’è meno pressione, è entusiasmo puro e speriamo di superare Villa Potenza e di accedere alla Final Four.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X