Venerdì al Lauro Rossi cerimonia
di chiusura delle Olimpiadi provinciali

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
illuminati1

Giuseppe Illuminati, presidente provinciale del Coni

Le Olimpiadi maceratesi proseguiranno e questo nonostante il difficilissimo momento dello sport italiano con il CONI costretto a tagli dolorosi a federazioni ed organismi periferici. La volontà comunque di andare avanti arriva da Giuseppe Illuminati presidente del comitato provinciale del CONI impegnatissimo nell’organizzazione venerdì prossimo al Teatro Lauro Rossi di Macerata con inizio alle 18 della cerimonia di chiusura della IV° edizione, quella svoltasi a cavallo dei mesi di Giugno e Luglio scorsi a Tolentino che ha fatto registrare un eccellente successo tecnico e di partecipazione. Alla presenza di numerose autorità sportive e non solo verranno consegnati gli attestati di partecipazione ai vari comuni e si stilerà un consuntivo senza perdere di vista gli obiettivi programmatici per il non lontanissimo 2014. “Dobbiamo assolutamente dare continuità a questa manifestazione, ha detto Giuseppe Illuminati che abbiamo visto crescere costantemente negli anni e che rappresenta una perla non solo sportiva per tutto il nostro territorio. Determinanti saranno gli appoggi degli enti locali per sopperire ad un ormai probabilissimo taglio di risorse del CONI centrale.” In serata poi saranno consegnate le onorificienze sportive per atleti, dirigenti e tecnici. La Stella d’oro al merito sportivo è stata attribuita al Moto Club “A.Fagioli” di Cingoli per i suoi 65 anni di attività ininterrotta, l’organizzazione di 12 campionati del mondo di motocross e di 7 europei. A ricevere il riconoscimento il presidente Luigi Ciattaglia, alla guida di questo sodalizio dal 1980. Da segnalare anche le Stelle d’Argento ad Elisabetta Caruso, presidente provinciale Federbasket, ad Enzo Contigiani dirigente storico dell’Associazione Basket Maceratese, al Circolo Tennis Francesco Guzzini di Recanati. Numerose le stelle di bronzo: nell’ordine verranno premiati Guido Andrenelli, Antonella Citarella, Maurizio Iesari, Mario Picchio e Tiro a Segno Nazionale di Macerata. Premi del Presidente a Mario Petroselli da anni dirigente di bocce ed a Luigi Pieroni, quasi novantenne, una vera e propria istituzione nello sci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X