Verso Tolentino-Maceratese
Melchiorri: “Un solo risultato, la vittoria”

ECCELLENZA - Per il bomber dei cremisi sarà una sfida speciale visto che giocherà contro la squadra della sua città. Mister Di Fabio squalificato fino al 7 dicembre
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

melchiorri-3-300x251GUARDA IL VIDEO

di Andrea Busiello

E’ la settimana che precede Tolentino-Maceratese. Una sfida d’altissima quota nel torneo regionale d’Eccellenza. Ieri è stata la volta di Giandomenico (leggi l’articolo). I biancorossi sono in vetta con 9 punti di vantaggio sui cremisi, attualmente al sesto posto della graduatoria. A guardare la sfida da fuori ci sarà il mister della Maceratese Guido Di Fabio che è stato squalificato dal giudice sportivo fino al 7/12/11 per “Comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro a fine gara”. Il confronto si prospetta acceso non solo per la classifica ma anche per ovvie ragioni di campanile. Per Federico Melchiorri, centravanti del Tolentino, sarà una sfida speciale visto che giocherà contro la squadra della sua città: “Si tratta di un derby molto sentito per tante ragioni. Anche se sono di Macerata farò di tutto affinchè la mia squadra possa vincere domenica al Della Vittoria; noi abbiamo solo un risultato a disposizione: la vittoria. Vista la classifica, il pareggio non ci piace”. In questa stagione Melchiorri è già arrivato a quota 11 reti in campionato e la palma di superbomber dell’Eccellenza è ampiamente meritata, anche se il cannoniere cremisi non si sente arrivato: “Purtroppo i gol realizzati fino ad oggi non sono serviti abbastanza alla squadra visto che la classifica non è eccezionale. Io non mi voglio fermare, spero di continuare a segnare per il bene della squadra”. Quando gli chiediamo come arriva il Tolentino a questo confronto, ecco la risposta: “Siamo carichissimi. Dobbiamo recuperare punti nei confronti della capolista e dunque vogliamo solo vincere”. I ragazzi di mister Mobili sono attardati in classifica ma hanno tutte le qualità per rientrare nel giro che conta: “Sono convinto che siamo una squadra di ottimo livello. Abbiamo perso troppi punti per strada in questo campionato a causa di errori nostri ed ora dobbiamo recuperare questo gap che ci separa dalle primissime della classifica”. Domenica al Della Vittoria ci sarà il pubblico delle grandissime occasioni per un match di cartello. A guardare la sfida da fuori ci sarà il mister della Maceratese Guido Di Fabio che è stato squalificato dal giudice sportivo fino al 7/12/11 per “Comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro a fine gara”. Da Macerata sono in arrivo almeno 600 tifosi per far sentire come a casa i propri beniamini. Sarà una domenica dove il calcio, ma più in generale lo sport, deve vincere. A prescindere da chi trionferà sul campo, la speranza è che nessuno si abbandoni ad atti che non c’entrano nulla con questo meraviglioso gioco. E nel frattempo, il derby si avvicina sempre di più…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X