Lube pronta per l’esordio in Champions
Omrcen: “Vogliamo arrivare in fondo”

VOLLEY - Il capitano spinge i biancorossi. Al Fontescodella giovedì alle 20.30 arrivano i russi del Novosibirsk
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
IMG_4672-300x257

Un attacco di Igor Omrcen

Il Palasport Fontescodella riaccende i riflettori sull’Europa. Domani sera alle 20.30 Lube Banca Marche in campo per l’esordio assoluto nella 2012 CEV Volleyball Champions League, che la vedrà affrontare i russi del Lokomotiv Novosibirsk in una partita già importantissima in prospettiva qualificazione. I biancorossi, inseriti nel Pool E della prima fase (Main Phase) dove figurano anche i turchi del Fenerbahce Istanbul e gli austriaci del Hypo Tirol Innsbruck, si presentano all’appuntamento con la rosa al completo, dunque con gli stessi dodici giocatori che lunedì sera hanno compiuto l’impresa a Trento, conquistando la quarta vittoria di fila in altrettante gare giocate in campionato. Si tratta della sesta partecipazione della società maceratese alla più importante manifestazione continentale per club: memorabile la vittoria del trofeo nel 2002 ad Opole, in Polonia, cui sono seguiti anche due quarti posti arrivati rispettivamente nel 2007 e nel 2009. La società ricorda che anche per questa partita saranno validi gli abbonamenti.

PARLA IGOR OMRCEN – “Questa sfida con i russi – dice il capitano – vale subito tantissimo perché ritengo che il Novosibirsk sulla carta sia l’avversaria più tosta, una squadra molto potente fisicamente come del resto lo sono tutte le russe, ma non solo. Il nostro è un girone durissimo, molto equilibrato, ogni vittoria conquistata sarà dunque fondamentale in vista del passaggio del turno. Puntiamo quindi a partire con il piede giusto, e per farlo bisognerà approcciare questa gara con la giusta determinazione, la stessa che abbiamo messo in vetrina lunedì sera a Trento ed anche nelle partite precedenti. La CEV Volleyball Champions League rappresenta una manifestazione di assoluto prestigio, a cui noi squadra, e naturalmente anche la società, teniamo davvero tantissimo. Vogliamo arrivare fino in fondo, e l’obiettivo per questa prima fase è dunque di riuscire a conquistare la qualificazione il prima possibile. Obiettivo, che si raggiunge vincendo tutte le sfide che avremo di fronte, a partire da quella di domani”.

GLI ARBITRI – Lube Banca Marche – Lokomotiv Novosibirsk sarà arbitrata dal tedesco Ralph Barnstorf e dal macedone Zdravko Zdraveski. Arbitro di riserva Fabrizio Pasquali di Ascoli Piceno, CEV Supervisor lo sloveno Igor Dolinsek.

CONOSCIAMO GLI AVVERSARI – Il Lokomotiv di Novosibirsk (Siberia) è una delle realtà emergenti del panorama pallavolistico russo. Squadra rappresentante la terza città più grande di Russia dopo la capitale Mosca e San Pietroburgo (vanta 1,5 milioni di abitanti), si è fatta strada tra le più note e quotate Zenit Kazan, Dinamo Mosca, Iskra Odintsovo e Lokomotiv Belgorod soprattutto nell’ultima stagione, che l’ha vista aggiudicarsi nel dicembre scorso la Coppa di Russia battendo in finale contro ogni pronostico la quotatissima Dinamo Mosca, col punteggio di 3-1. Si tratta del trofeo più prestigioso tra quelli che figurano ad oggi nella bacheca della società (qualche settimana fa è sfuggita la supercoppa Nazionale, vinta dal Kazan di Vermiglio con un secco 3-0 in finale), dove figurano numerose coppe di Siberia (a prima vinta nel 1981, tre consecutive nelle ultime tre stagioni), valso la prima storica qualificazione alla CEV Volleyball Champions League. Il più importante traguardo ottenuto in campo europeo dalla squadra di Novosibirsk resta attualmente la semifinale di Coppa Cev raggiunta nel 1990. Per ciò che riguarda la rosa, gli elementi di spicco sono il centrale Artem Volvichu (classe 1990, 213 cm, miglior giocatore della Nazionale russa juniores, prelevato dall’Ural Ufa), i martelli Ilia Zhilin (classe 1985, ex Novy Urengoy), Denis Biriukov (classe 1988, nazionale russo) e Lukás Divis (giocatore slovacco classe 1986, proveniente dallo Jastrzębski Wegiel di Lorenzo Bernardi), quindi gli opposti Michael Sanchez Bozulev (titolare della nazionale caraibica fino al 2009) e Baranov, quest’ultimo già avversario dei biancorossi nel 2003/2004 con il Belgorod. Al palleggio figura invece il nazionale russo Alexander Butko.

QUINTO AVVERSARIO RUSSO – Per la Lube Banca Marche quello con il Lokomotiv novosibirsk rappresenta il sesto confronto con una squadra russa nelle coppe europee. Il primo risale al girone eliminatorio della Champions League 2003/2004, nel quale i biancorossi rimediarono una doppia sconfitta dal Lokomotiv Belgorod (1-3 in Russia e 2-3 in casa, al Pala Rossigni di Ancona). Il secondo, indubbiamente più positivo, riguarda invece la finale di Coppa Cev del 2006, con Ferdinando De Giorgi alla prima stagione (quella dello scudetto) sulla panchina dei maceratesi. La Lube Banca Marche si aggiudicò il trofeo battendo in finale l’Iskra Odintsovo 3-0. Terzo precedente che riguarda invece la final four di Champions League del 2006/2007, giocata a Mosca dove i biancorossi vennero sconfitti nella finalina per il terzo posto dai padroni di casa della Dinamo. Risultati positivi invece nei quarti di finale della Champions League 2008/2009, in cui la Lube Banca Marche eliminò la Dinamo Kazan, e nei quarti finale della Challenge Cup della scorsa stagione, nei quali i biancorossi conquistarono la semifinale eliminando i siberiani del Surgut.

DIRETTA RADIO CUORE, DIFFERITA SPORT ITALIA – La sfida di domani tra Lube Banca Marche e Lokomotiv Novosibirsk verrà raccontata in diretta a partire dalle 20.25 sulle frequenze marchigiane di Radio Cuore, disponibili come noto anche nella sezione Radiocronaca Live del sito www.lubevolley.it. Sempre domani sera, la partita sarà visibile in diretta sul sito www.laola1.tv, mentre la differita integrale verrà proposta a partire dalle 22.30 su Sport Italia 2 (canale 226 di Sky e digitale terrestre sul 61), con il commento di Luca Gregorio.

ANCHE IL FENERBAHCE IN CAMPO DOMANI – Anche l’altra sfida del Pool E tra Hypo Tirol Innsbruck e Fenerbahce Istanbul si giocherà domani, in casa degli austriaci con inizio alle 20.15.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X