Questa Lorese è proprio Feroce:
“La vetta? Per ora nessun obiettivo”

PRIMA CATEGORIA - Il bomber, autore di una doppietta contro il Camerino, analizza il momento della squadra che domenica è impegnata nella trasferta di Fiuminata
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Rinaldo-Feroce-punta-della-Lorese

L'attaccante della Lorese Rinaldo Feroce

di Sara Santacchi

La Lorese, dopo la vittoria contro il Camerino nella quinta giornata del campionato di Prima categoria del girone C, agguanta la vetta e tiene il passo dell’altra capolista Fiuminata. Autore del successo, oltre alla reazione dell’intera squadra in svantaggio alla fine del primo tempo, il bomber Feroce che mette a segno una doppietta e sforna l’assist per il gol del vantaggio ad opera di Ulissi. Chi meglio del mattatore della Lorese, dunque, potrebbe commentare il periodo di grazia che sta vivendo la squadra di Loro Piceno. Ecco cosa ci ha riferito.

Bomber Feroce, i tre punti conquistati domenica forse valgono ancora di più visto che eravate in svantaggio e vi permettono di rimanere in cima alla classifica…
“Si, quella contro il Camerino è stata un’affermazione importantissima. Eravamo sotto di un gol, ma il gruppo è riuscito a reagire e trovare la strada giusta per poi portare a casa la partita. Le vittorie come queste sono le più belle e le più sentite nello spogliatoio”.

Anche ieri è andato a segno con una doppietta. Come si sente ad aver messo la sua firma in ogni partita fino ad ora?
“È una bella sensazione che sono orgoglioso di poter condividere con l’altro mio compagno di squadra, Ulissi, che per me è fondamentale. Ecco, ci tengo a sottolineare che è un onore poter giocare con un giocatore del genere, al quale è giusto dare una nota di merito per ciò che sta facendo. La cosa più bella e importante, al di là di ogni soddisfazione personale, è stare in un gruppo così affiatato e amalgamato”.

La Lorese, che lo scorso anno ha combattuto per non retrocedere, quest’anno è in vetta e ancora imbattuta. Dove volete arrivare?
“Cerchiamo di fare il meglio ogni domenica, senza obiettivi. Partita dopo partita vogliamo dare il massimo e abbiamo voglia di divertirci. Questa è un’enorme differenza rispetto all’anno scorso: la passata stagione non ci divertivamo, anzi, era quasi pesante, a volte, scendere in campo o solo fare un allenamento. Quest’anno, invece, abbiamo la serenità giusta che ci permette di fare anche dei sacrifici senza sentirne il peso”.

La prossima partita vi vedrà impegnati nello scontro diretto con il Fiuminata, l’altra capolista. Come affronterete questa trasferta impegnativa?
“Beh, entrambe le squadre hanno un animo a mille e noi sappiamo che fare punti in casa del Fiuminata non è così facile. Andremo a giocare, quindi, con il massimo dell’umiltà, ma con la consapevolezza di poter dire la nostra rispettando sempre un avversario di elevato rango come questo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X