L’incubo è finito
Alessia e Abibe sono tornate

Le ragazzine si sono presentate nella notte al commissariato di Civitanova Marche. Stanno bene e hanno riabbracciato i loro familiari
- caricamento letture
ragazze-scomparse

Abibe e Alessia

Alessia e Abibe sono sane e salve a casa. Dopo la mezzanotte di ieri, le due ragazzine scomparse da lunedì, si sono presentate spontaneamente al commissariato di Civitanova  e hanno riabbracciato le famiglie. Al momento non si conoscono ancora le motivazioni che le hanno spinte ad allontanarsi da casa nè si hanno notizie riguardo l’eventuale coinvolgimento di terzi soggetti. 
Le due ragazzine di 12 e 14 anni avevano marinato la scuola lunedì mattina. L’ultima a vederle era stata un’insegnante. Da quel momento in poi l’unico indizio è stato nella zona di Camerino, dove il cellulare  di Alessia ha agganciato una cella telefonica. Le ricerche sono proseguite senza esito(leggi l’articolo). Ieri sera il papà di Alessia Tomassetti, la più piccola delle due ha lanciato il suo appello da “Chi l’ha visto”, la popolare trasmissione di Rai 3 (leggi l’articolo). Poche ore dopo le ragazzine sono rientrate a casa. L’associazione Penelope Marche e la presidente Giorgia Isidori hanno offerto il loro supporto e  la loro vicinanza alle famiglie.

(Servizio in aggiornamento)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X