Finanzieri assediati dai vu cumprà
La Rombini chiede provvedimenti al sindaco

- caricamento letture
Finanza-Porto-Recanati

La conferenza della Finanza di ieri (foto Picchio)

“Finanzieri assediati dai vu cumprà costretti a rifugiarsi in una casa (leggi l’articolo). Questa, a Porto Recanati, almeno a memoria, mancava”. Anna Rombini, segretario provinciale de La Destra e Cristiano Lambertucci, Gioventù italiana Macerata si dicono “amaramente sorpresi” per quanto accaduto lunedì sera nel lungomare.  “Esprimiamo piena solidarietà ai militari della GDF – dicono –  e speriamo che vengano identificati e presi i responsabili di tali azioni. Ma allo stesso tempo non possiamo nascondere il fatto che gli extracomunitari  vengono a Porto Recanati perché sanno che possono tranquillamente trovare  “rifugio” tra le mura dell’Hotel House. Per questo chiediamo al Sindaco cosa sta facendo, sotto questo punto di vista, e lo invitiamo al confronto tra tutte le   forze politiche per trovare una soluzione. La città di Porto Recanati vive di turismo e il continuo dilagare della delinquenza e dell’ immigrazione selvaggia rischia di mettere in cattiva luce il nome di una cittadina così bella. Urgono, quindi, provvedimenti seri e  sicurezza nei quartieri. Aggredire le forze dell’ ordine – concludono –  non è segno di integrazione, ma lo sgarbo più totale verso la società civile”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X