Mezzo secolo di differenza,
ma l’amore non ha età
Matrimonio record a Recanati

Romeo Maceratini, 83 anni, ha sposato in Comune Monika Garbowoska, 37 anni
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

matrimonio-maestro-di-cerimonie-civiledi Mauro Nardi

Per la serie l’amore non ha età. Questa mattina, nella sala giunta del Palazzo Comunale di Recanati, sono convolati a nozze Romeo Maceratini e Monika Garbowoska. Tra loro ben quarantasei anni di differenza che non hanno comunque intralciato il sogno di matrimonio. Ad unire la coppia Daniele Massaccesi che in questi giorni ferragostani sta facendo le veci del sindaco Francesco Fiordomo. Per l’assessore alla sanità e ai servizi sociali si è trattato di un debutto decisamente particolare in qualità di primo cittadino, davanti ad un ristretto numero di invitati. Pochi, infatti, coloro che hanno preso parte alla cerimonia che si è consumata senza particolari preamboli. Maceratini, ex ragioniere alla Fbt di Recanati, è rimasto vedovo circa dieci anni fa.
Dall’unione con l’ex moglie sono nate tre figlie che ieri mattina non erano presenti al matrimonio. In ottima salute malgrado l’età avanzata, l’uomo è sembrato deciso e fortemente determinato a compiere questo importante passo. Monika, trentasette anni, nata in Polonia e già con la cittadinanza italiana, è stata accompagnata dalla mamma e dalle due sorelle. Bionda e con indosso un vestito nero molto elegante, negli ultimi anni ha svolto in città il lavoro di badante. L’unione di questa mattina sarà presto sulla bocca di tutti, visto che il quasi mezzo secolo che separa i due neo sposi rappresenta senza ombra di dubbio un terreno fertile per le così dette chiacchere da bar. A Recanati mai si era celebrato un matrimonio con una così ampia differenza d’età tra lui e lei. Ma l’amore, si sa, non va di pari passo con l’anagrafe. Forse con qualcos’altro, ma di questo si occuperanno le malelingue.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X