Non mandano i figli a scuola
per un alunno troppo vivace

MACERATA - Singolare protesta dei genitori alle elementari di via Pace
- caricamento letture
DSCN2686-300x225

L'ingresso della scuola elementare della Pace

di Alessandra Pierini

Ci si avvia verso lo sciopero generale dei lavoratori del 6 maggio ma lo sciopero che è iniziato questa mattina nella classe IV della scuola elementare di Via della Pace è di tutt’altro tenore. I genitori, infatti , hanno deciso di tenere a casa i loro figli per protestare per la mancata presa di posizione delle insegnanti e del dirigente scolastico nei confronti di un alunno della classe. Il ragazzino, piuttosto vivace, spesso crea difficoltà in classe: disturba le lezioni, non ubbisdisce agli insegnanti, talvolta è violento e ha tentato anche di sottrarsi al controllo e di allontanarsi dalla scuola. L’alunno, che  in passato era stato trasferito da un’altra scuola dove aveva incontrato le stesse difficoltà, è stato sospeso per 3 giorni ed è tornato a scuola proprio oggi ma ha trovato ad attenderlo in classe solo le insegnanti. I suoi compagni di classe sono stati infatti trattenuti a casa dagli stessi genitori che stanno valutando anche la possibilità di continuare lo sciopero finchè non sarà trovata una soluzione adeguata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X