Sversamento di liquidi alla Orim
Aria irrespirabile a Piediripa

Sono intervenuti i Vigili del Fuoco e l'Arpam per le analisi
- caricamento letture

orim-piediripa

Più di trenta telefonate (la prima poco dopo le 16) sono arrivate oggi pomeriggio al Comando dei Vigili del fuoco di Macerata da cittadini di Piediripa. Tutti lamentavano un tanfo irrespirabile proveniente dalla Orim che faceva pensare ad una fuga di gas o di gpl. La Orim si occupa dello smaltimento di rifiuti industriali anche pericolosi, per lo più provenienti da raffinerie, e nel 2000 fu interessata da un grave incendio.
I Vigili del Fuoco sono intervenuti immediatamente e hanno constatato che si trattava di uno sversamento di liquidi che ha reso l’aria irrespirabile. Dopo aver verificato che il liquido non era incendiabile è stato dato spazio ai tecnici dell’Arpam che tuttora stanno facendo le analisi tra cui i campionamenti dell’aria; i  risultati si conosceranno nei prossimi giorni. Già da ora comunque i tecnici tranquillizzano i cittadini riferendo che la situazione è assolutamente sotto controllo.

(foto di Guido Picchio)

orimiincendio2000-300x234

L’incendio del 2000

orimpiedirpa1-300x200

orimpiediripa2-300x200



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X