Paparoni è il nuovo libero
della Lube di Berruto

Il sanseverinate: "E' la mia grande occasione"
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Papa-Libero

Alessandro Paparoni sarà il libero della nuova Lube Banca Marche di Mauro Berruto. L’atleta di San Severino Marche, classe 1981, cresciuto pallavolisticamente proprio nella società cuciniera dove, dopo aver conquistato diversi scudetti con le formazioni del settore giovanile ha disputato anche dieci campionati nella massima serie, si accinge a vivere una delle stagioni più importanti della sua carriera, dato che per la prima volta lo vedrà protagonista in pianta stabile in un ruolo che finora ha ricoperto soltanto in situazioni di emergenza. Ottenendo sempre, va sottolineato, dei brillanti risultati sia con la maglia biancorossa che con quella della Nazionale azzurra, con cui ha giocato da libero persino alle Olimpiadi 2008 di Pechino. “Per me si tratta di una grande occasione – dice Paparoni (nella foto) – da sfruttare nel migliore dei modi perché spero possa aprire un nuovo importantissimo capitolo della mia vita sportiva. Ho giocato da libero molte volte in passato, e seppur ogni volta fosse stato per sostituire qualcuno, ho sempre saputo che il mio futuro sarebbe stato in questo ruolo, che si sposa perfettamente con quelle che sono le mie caratteristiche tecniche e fisiche. Ringrazio la società per la fiducia accordatami puntando su di me, e spero di ripagarla al massimo sul campo. Sono entusiasta e pronto a calarmi totalmente in questa nuova avventura, dal punto di vista mentale lo sto già facendo da tempo: l’infortunio alla spalla c’entra fino ad un certo punto, il fatto è che la pallavolo di oggi è anche molto fisica, dunque sapevo che per me questo momento prima o poi sarebbe arrivato. Sono consapevole che ci vorrà del tempo per adattarmi bene a questa nuova veste, è normale richiedendo dei ritmi molto diversi rispetto a quelli di uno schiacciatore. Ma so anche di potermi esprimere ad altissimi livelli, dunque l’obiettivo primario è di manifestare sul campo questa mia convinzione, che vi assicuro è molto forte”. Paparoni è reduce da un’operazione alla spalla che lo costringerà a lavorare sodo tutta l’estate per poter rientrare in forma alla ripresa della stagione: “Mi divido quotidianamente tra sala pesi, piscina e sedute con il fisioterapista – dice Alessandro – sotto il costante monitoraggio dello staff medico della società. Ma non lo ritengo un sacrificio, è anzi una cosa che faccio senza alcun problema perché ciò che conta è esclusivamente farmi trovare pronto per l’inizio della preparazione pre-campionato. Devo ammettere che dopo aver svolto qualche settimana di lavoro le sensazioni sono già più positive rispetto a quelle che provavo l’anno passato, quando come ricorderete mi sono sottoposto ad un intervento chirurgico pressoché identico. Il dottore che mi ha operato ha detto che il recupero sarà facilitato dal fatto di non dover più attaccare, spero che abbia ragione e tutto continui a filare liscio come sta andando ora”. Sono positive anche le sensazioni sulla nuova Lube Banca Marche che sta nascendo: “Innanzitutto – dice – sono molto contento che per sostituire De Giorgi la società abbia scelto Mauro Berruto: è un allenatore molto bravo e preparato, che conosco bene per averci lavorato due stagioni, prima a Macerata e poi a Montichiari. E mi piace molto anche la rosa di giocatori che è in via di allestimento. La nuova Lube Banca Marche si profila come una squadra fatta di giovani che vantano già delle importanti esperienze ad altissimo livello, sia in campo nazionale che internazionale. Quindi una squadra con delle grandi potenzialità, che spero possa raggiungere i traguardi più importanti potendo contare anche sul mio concreto contributo”.

Eccovi riportato l’articolo dell’8 maggio nel quale il nostro giornale preannunciava con largo anticipo questa mossa della società.

https://www.cronachemaceratesi.it/?p=22969



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X