Cartelli goliardici sulle fontane di Macerata
contro la privatizzazione dell’acqua

- caricamento letture
Cartello1-300x225
Stanotte un gruppo di forzanovisti maceratesi ha deciso di indire una pacifica campagna di sensibilizzazione del cittadino apponendo dei cartelli goliardici sulle fontane pubbliche della città per protestare contro la privatizzazione dell’acqua.
“Nei cartelli compariva la scritta “VENDUTA”, in riferimento “all’aberrante provvedimento del governo che intende privatizzare, ovvero mettere nelle mani dei migliori offerenti”, spiega Tommaso Golini, coordinatore provinciale di Forza Nuova “un bene comune come l’acqua che dovrebbe essere garantito a tutti.
Cartello3-300x225
Forza Nuova intende manifestare il proprio dissenso schierandosi al fianco delle nostre comunità. Secondo i calcoli di tutte le più importanti associazioni di consumatori, dal Codacons a Federconsumatori, con la privatizzazione della rete idrica finiremo per pagare l’acqua dal 30% al 40% in più di adesso. Si determinerà cioè un aumento del costo del servizio generato dalla necessità per i privati di fornire una attività che sia per loro remunerativa. Noi cittadini, insomma, finiremo per pagare non solo il costo dell’acqua, ma anche il profitto dell’azienda idrica privata.
Tutto ciò è inaccettabile, occorre fermarli subito… o dopo l’acqua finiranno per voler privatizzare anche l’aria che respiriamo!”
Cartello4-300x225
Forza Nuova lancia una petizione popolare contro la privatizzazione dell’acqua pubblica, e nelle prossime settimane organizzerà una raccolta firme in città contro il provvedimento del Governo”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X