Stalking e violenze
Tante donne chiedono aiuto

Solo nel mese di febbraio sono stati 12 gli interventi del CAV nella nostra provincia
- caricamento letture

violenza-donne

Tre interventi per stalking e violenza di genere, un intervento di accoglienza presso la struttura casa-alloggio, due interventi per violenza domestica e psicologica, un intervento per violenza economica, tre richieste di informazioni per eventuale colloquio o accoglienza al centro, il tutto nel solo mese di Febbraio. Questa l’attività, intensa, del CAV, il Centro antiviolenza di Macerata, gestita dall’Associazione di volontariato “Il lume” di Treia grazie ad un protocollo d’intesa firmato, qualche mese fa grazie alla sensibilità dell’assessore alle pari opportunità della Provincia Maria Grazia Vignati. Emerge insomma un quadro allarmante ed in parte inatteso considerando che il centro, che ha sede in Piazza Vittorio Veneto, è operativo da relativamente poco tempo. “Abbiamo rilevato, spiega la presidente del Lume Angela Dea Tartarelli, come la violenza trova il suo sfogo soprattutto verso il debole, quindi verso le donne ma anche verso i figli come metodo educativo, coercitivo ed anche verso l’anziano. I casi di stalking sono sempre più diffusi: una vera persecuzione con le denuncie che talvolta nemmeno vengono prese in considerazione. Io temo veramente per la situazione di queste donne che arrivano da noi confuse, insicure, piene di vergogna e parlano ossessivamente del dolore per la situazione che sono costrette a vivere temendo il giudizio che si fanno gli altri su di loro.” Fattispecie quindi di indubbia gravità: il Centro Antiviolenza si occupa proprio di questo con la presenza di figure altamente professionali dalla sessuologa e mediatrice familiare alla psicologa, dall’assistente sociale alla mediatrice culturale per arrivare ad avvocati delle pari opportunità che possono essere consultati negli orari di apertura, il martedì ed il giovedì dalle 15 alle 18 ed il venerdì dalle 9 alle 12. In occasione della “Festa della donna” sono dati sui quali L’Associazione “Il lume” poi sta per inaugurare la prossima casa di accoglienza di Treia in Via dei Mille:  “potremo ospitare, sottolinea ancora Angela Tartarelli, almeno una dozzina di persone per i casi più urgenti dove necessita una pronta ed immediata accoglienza ed anche per i fruitori del vicino Ospedale.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X