Passo di Treia, un milione di euro
per il progetto viabilità

Saranno realizzate due rotatorie
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

PassoTreiaVistaSecondaRotatoria01-300x198

Si concretizzano i già ipotizzati interventi per migliorare la sicurezza dei diversi e rilevanti flussi di traffico che giornalmente convergono sul nodo stradale di Passo di Treia. La Giunta provinciale di Macerata ha approvato il progetto che prevede un investimento di un milione di euro per la realizzazione di due rotatorie e l’allargamento di un ponte nel tratto più congestionato in prossimità della zona S. Marco Vecchio, tra villa Leonardi e villa Fermani. Le due rotatorie serviranno ad  eliminare altrettanti pericolosi incroci, per altro destinati a subire ulteriori aumenti di traffico, sia per la presenza di nuovi insediamenti produttivi, sia in previsione della nuova struttura polisportiva nell’area Lube.

Gli interventi che la Provincia si accinge a realizzare, infatti, sono parte di quelli già indicati nell’accordo di programma stipulato la scorsa primavera tra il Comune di Treia e la stessa Amministrazione provinciale, al cui interno figurava – appunto –  l’adeguamento della viabilità a Passo di Treia, che già da tempo rappresenta uno dei nodi stradali di maggior traffico in cui convergono più direttrici. Oltre al traffico  proveniente dall’alta valle del Potenza o dalla costa, attraversano la località, infatti, anche gli automezzi provenienti da Treia, Macerata, Pollenza e Tolentino.

PassoTreiaVistaPrimaRotatoria02-300x198

“L’intervento nel suo complesso – sottolinea l’assessore provinciale ai lavori pubblici, Antonio Pettinari – ammoderna la viabilità, garantendo maggiore sicurezza e contribuisce a valorizzare anche il contesto del territorio. La progettazione, sia relativa alle rotatorie, sia alla messa in sicurezza dei tratti di strada che si immettono negli incroci, così come l’ampliamento del ponte, hanno elementi di ornamento che ben si armonizzano con il paesaggio, senza distrarre l’occhio dell’automobilista ”.

Per organizzare al meglio il cantiere e ridurre nel tempo inevitabili disagi alla circolazione, saranno realizzati in unica fase i lavori per una rotatoria all’incrocio tra la strada 361”Septemepdana” e la strada “Giocchino Murat”, che da passo di Treia conduce a Tolentino; per una seconda rotatoria all’incrocio tra la stessa strada “Septemepdana” e la strada per Treia (nei pressi di Villa Leonardi); per l’allargamento del ponte sul Rio Palazzolo, situato tra i due attuali incroci. Tutte queste opere saranno completate con lavori di messa in sicurezza  e con l’impianto di illuminazione cofinanziato dal Comune di Treia. L’allargamento del ponte su Rio Palazzolo consentirà un ampliamento della carreggiata stradale, portandola dagli attuali sette a dodici metri. Tutta la circolazione stradale risulterà più sicura. Le rotatorie, infatti, oltre ad eliminare la svolta a sinistra, inducono nell’utente un impatto viabilistico moderato, con manovre semplici e più corrette.

Nelle foto, “rendering” progettuali delle due rotatorie inserite negli attuali incroci .



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X