Iommi-gol, la Recanatese
batte il Morro d’Oro

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

iommi
di Oreste Cecchini

Buon debutto della Recanatese, che rispetto alla passata stagione presentava poche novità. Senza pù Mobili, con il duo Siroti-Baldoni a comandare le operazioni oltre alle partenze di Puglia e Virgili, dando per ora ampio spazio agli under locali che non hanno certo demeritato. Vittoria con il minimo scarto, 1-0, ma meritata al cospetto di un avversario scarsamente esistente in avanti, il Morro D’Oro. Pronti via ed è subito il giovane Sbarbati a presentarsi al tiro ma la mira è alta, al 9′ lungo cross di Patrizi con Moriconi ben appostato ma pressato in due nulla può. La più bella triangolazione al 16′ quando Siroti mette in movimento Fermani che va ad imbeccare in area Sbarbati che di testa impegna l’estremo ospite; E’ il 18′ quando Fermani intercetta sulla trequarti per servire in corridoio Sbarbati che però viene anticipato in area, mentre al 20′ è Moretti a servire ancora la giovane punta locale che si gira bene impegnando il portiere costretto a smanacciare in corner. Gli ospiti si fanno vedere al 28′ con Bisegna che crea una pericolosa mischia sventata da Canaletti, ma poco dopo la Recanatese passa, lungo lancio di Ristè in piena area Cantarini viene atterato e l’arbitro ben appostato non ha dubbi nel concedere la massima punizione. Iommi non si fà pregare calciando alla perfezione con palla da una parte e portiere dall’altra. La ripresa non muta di molto anche se gli ospiti si vedono di più ma la loro manovra non assume mai i canoni di una vera pericolosità, al termine il tecnico ospite subentrato al marchigiano Amaolo ha dichiarato che la sua compagine, molto rinnovata, dovrà meglio amalgamarsi. Al 11′ Costantini serve in area Caselli ma l’ex Maceratese si trascina la sfera sul fondo, pochi minuti dopo Garcia è abile a liberarsi per il tiro ma una deviazione smorza la conclusione. Recanatese che può agire di rimessa e Iommi non si fa pregare ma al 18′ dopo bella fuga al momento di entrare in area viene vistosamente spintonato ma tra le proteste si prosegue. 35′ Moretti innesca il contropiede servendo Sbarbati che si porta in area ma la conclusione è da dimenticare. Un minuto dopo la Recanatese potrebbe raddoppiare ma Moretti, ben lanciato da Garcia, viene bloccato pochi metri fuori dalla porta da una uscita disperata del portiere Testa che evita il raddoppio per i locali ma non può evitare il cartellino rosso. Promettente inizio di stagione per la Recanatese con la solidità difensiva e con giovani promettenti e in attesa di recuperare Pica e Pettinari in avanti il giovane Sbarbati si gode il suo momento a lui è mancato solo il goal, come inizio non c’è male.

***

Recanatese: Canaletti, Patrizi, Ristè, Fermani, Siroti, Salvatelli, Iommi, Moretti, Sbarbati (’86 Pericolo), Cantarini (’75 Zannini), Moriconi (’61 Garcia) All.Siroti a disposizione: Cantarini Loris, Meschini, Senesi, Pica.

Morro d’oro: Testa, Stella, Costantini (’81 DellaPelle), Xhepa, Quatraccioni, Capparuccia, Bisegna (’50 Tonelli), Malagnino, Caselli (’70 Lunerti), Lezcano, Costantino All. Sabbatelli. A disposizione: Di Fante, Andreoli, Di Francescantonio, Di Bonaventura.

***

Arbitro: Granci di Città di Castello
Note: corner 2-1 spett. 300 ammoniti Moretti, Sbarbati, Fermani Recanatese, Costantino, Malagnino Morro d’oro espulso per fallo da ultimo uomo il portiere Testa al ’81.

Marcatori: Iommi ’30 Rig.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X