Maceratese, il fallimento è ufficiale
Tre settimane per trovare un acquirente

Nominato il curatore
- caricamento letture

tifosimaceratese1

di Matteo Zallocco

Da oggi la Maceratese è ufficialmente fallita e l’avvocato Massimo Bertola è stato nominato curatore fallimentare. “Mi sono subito messo a lavoro per portare avanti la gestione provvisoria – ci spiega -, ho avvisato la Figc e mi sono messo in  contatto con il Comune di Macerata  per perfezionare alcune questioni legate allo stadio e per chiedere all’Amministrazione di adoperarsi per cercare un acquirente. Abbiamo solo tre settimane di tempo, deve arrivare un’offerta entro la fine del campionato, solo in questo caso il tribunale potrebbe prenderla in considerazione”.

E solo in questo caso la Maceratese potrà giocare nella categoria che le spetta e che salvo un miracolo sarebbe l’Eccellenza visto che la retrocessione dalla serie D sembra ormai scontata con la squadra che dovrebbe recuperare cinque punti in queste ultime tre giornate.

“Domani intanto incontrerò i tesserati della Maceratese – aggiunge l’avvocato Bertola – sperando che si potrà andare avanti fino alla  fine”.

Ora si spera in un intervento della cordata di Maurizio Mosca che potrebbe rientrare in società assieme a Paci e agli altri ex presidenti Monachesi e Barcaglioni. Ma per adesso non c’è niente di concreto e ci sono anche voci di un interesse di un imprenditore di fuori città.

L’unica certezza è che la parentesi Ulissi è ufficialmente chiusa e se entro la fine di questo campionato non arriverà nessuna offerta sarà definitivamente scritta una delle pagine più brutte della storia della Maceratese.

Una storia che inizia nel 1922 quando l’Helvia Recina, la Virtus, la Robur Macerata  e il Macerata Football Club danno vita alla Società Sportiva Maceratese 1922 .Il colore che viene scelto è quello azzurro poi successivamente si decide di giocare con la maglia bianco-rossa in omaggio ai colori del vessillo comunale.

Ora serve un intervento in extremis per salvare la squadra di calcio della città.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X