La Lube sogna il poker di trofei
Caccia a Scudetto e Champions

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

lubecoppaitalia

di Andrea Busiello

Ebbene si, si è giunti alla resa dei conti. Giovedì alle ore 20,30 al Fontescodella ci sarà la prima partita dei play off, precisamente dei quarti di finale, Lube contro  Sisley.  Macerata ha chiuso al primo posto (come nell’anno dello Scudetto) questa regular season mentre Treviso finora ha deluso e si è classificata in ottava posizione.

Una sfida questa, che catapulterà di certo l’attenzione dei tanti tifosi biancorossi che sognano ad occhi aperti un finale di stagione  con i fiocchi. Ed allora andiamo proprio a ripercorrere questa stagione strepitosa che ha visto la Lube fare la voce grossa su tutti i fronti fino a questo momento. Il primo appuntamento stagionale è rappresentato dalla Supercoppa Italiana, trofeo che la Lube vince a tempo debito, a settembre, con un sonoro 3-0 ai danni degli attuali campioni d’Italia dell’Itas Trento. L’inizio di stagione è da incorniciare con l’innesto di Matteo Martino in un sestetto piuttosto collaudato che strapazza ogni avversario nel girone di Champions (piuttosto modesto a dire il vero) e così con il vento in poppa si continua a veleggiare in posizioni consone di classifica e di pari passo arriva la qualificazione in Champions al turno successivo. Il girone d’andata della regular season termina con la Lube in vetta e così nel quarto di finale della Coppa Italia i biancorossi si scontrano, e demoliscono la Tonno Callipo Vibo Valentia per 3-0. Si arriva a Forlì, dove di scena c’è la final four della competizione. Una Lube attenta, ma non trascendentale, supera faticando una Copra Piacenza priva di Marshall e Zlatanov per 3-1. E’ finale, ed a contendere il secondo trofeo di stagione è la Brebanca Cuneo che nella semifinale ha battuto al tie break la Sisley. La finale è emozionante ma alla fine a prevalere sono Omrcen e soci che chiudono con un bel 3-1 e vincono il secondo trofeo di stagione. Da qui in avanti si comincia a credere seriamente all’en plein, che sarebbe un risultato storico per qualsiasi squadra. Con due coppe su due già in bacheca ci si concentra su campionato e Champions. Nella massima competizione continentale i biancorossi superano agevolmente nel doppio scontro il Fenerbache prima di sfidare i detentori del titolo del Kazan. Nel frattempo in campionato una Lube giù di corda si trova in un batter d’occhio al terzo posto dietro Cuneo e Trento ma la qualificazione alla final four di Champions a discapito del Kazan al termine di due match fantastici, giocati dai biancorossi con una maturità tale da metter paura a qualsiasi titano, galvanizzano la truppa di De Giorgi (che timoniere!) che recupera punti pesanti in classifica e si porta al rush finale con la palma di favorita d’obbligo di questi play off. D’altronde la prima della classe non può che essere raffigurata così. E la Champions? Il discorso sarà rimandato dopo le prime due gare di play off contro la Sisley e la semifinale metterà difronte Macerata a Trento. Insomma una semifinale da cardiopalma. Il programma della Champions prevede la final four a Praga, l’altra semifinale è Iraklis-Iskra Odintsovo, il 4 e 5 aprile dove i biancorossi non saranno soli ma supportati da tanti supporters alla ricerca della terza gemma (e che gemma!) stagionale. Nel frattempo la storia di oggi dice questo: giovedì si torna in campo. Non conta la classifica, non contano i punti, ma conta una sola cosa: Vincere. E questa Lube è sicuramente capace di regalare un finale di stagione che potrebbe portare ancora tante, tante soddisfazioni a tutta la torcida biancorossa. Treviso è avvisata. La Lube vuole andare sul 2-0 prima di giocarsi la final four di Champions League a Praga perchè è da ricordare che gara due è in programma domenica in ghirada prima di concentrarsi una settimana piena sulla finale continentale per poi tornare in campo per gara 3 giovedì 9 aprile al Fontescodella.

LA GRIGLIA PLAY OFF

Macerata-Treviso (1°-8°)

Perugia-Piacenza (4°-5°)

Cuneo-Montichiari (3°-6°)

Trento-Vibo Valentia (2°-7°)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X