L’imperativo di Corsano:
“Battere i turchi”

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

corsano

di Andrea Busiello
E’ una Lube pronta per la nuova battaglia quella che è ritornata da Cuneo con un punto nel carniere e tanto rammarico per la chance dilapidata di poter chiudere il conto nel 4′ set. Nella serata di domani (mercoled’ 11 febbraio ore 20.30) torna la Champions al Fontescodella contro i turchi del Fenerbache per l’andata degli ottavi della massima competizione continentale. Noi siamo andati ad ascoltare la voce di una delle bandiere della Lube Mirko Corsano partendo dalla sconfitta maturata in Piemonte.

Corsano al San Rocco di Cuneo avete gettato una bella occasione…

“Direi proprio di si perchè dopo aver sofferto nel primo set oltremodo eravamo riusciti a tornare in carreggiata e nel quarto set sinceramente dovevamo essere più caparbi perchè avevamo in mano il match”.

Fortuna che la sconfitta è maturata in campionato invece che una settimana prima..

“Si. Siamo stati bravissimi a Forlì a vincere la Coppa e sinceramente se devo scegliere tra le due cose possiamo dire che la sconfitta contro Cuneo è stata meno dolorosa anche se perdere fa sempre male”.

Domani arriva la Champions con la sfida contro i turchi del Fenerbache…

“Sarà una gara molto importante perchè ci teniamo molto a fare bene in Europa e sin da domani dovremo essere bravi a fare il massimo per cercare di andare in Turchia con più fiducia”.

Sulla carta partite favoritissimi…

“Io ho paura di queste sfide perchè non possiamo prendere sotto gamba nessuno ma sono convinto che se giochiamo come sappiamo possiamo vincere con il massimo scarto”.

In Europa quali possono essere le squadre da temere per la vittoria finale?

“Credo che le italiane e le russe partono favorite ma in questa stagione il livello è piuttosto livellato e quindi anche le altre possono dire la loro”.

Ci credete nell’en plein?

“Ma sai per adesso stiamo facendo benissimo e sono convinto di non essere inferiori a nessuno però poi saranno le piccole cose a fare la differenza. Per il momento dobbiamo solo pensare a battere il Fenerbache”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X