Tipicità alla Bit di Milano:
vera promozione
del “Marche’s way of life”

EVENTO - Tra le novità annunciate: il focus sul Giappone, la presenza di delegazioni da Francia, Germania, Ucraina e nuove aree per raccontare le Marche con modalità e formule di promozione contemporanee

- caricamento letture

stand-regione

 

di Nunzia Eleuteri

È stata presentata martedì a Milano, alla Borsa Internazionale del Turismo (Bit), la programmazione della 32esima edizione di Tipicità Festival che si terrà a Fermo dal 9 all’11 marzo. Presentato anche il Grand Tour delle Marche  che coinvolgerà oltre 3o Comuni. I due eventi, che inglobano a loro volta tantissimi altri eventi, vedono come project partner il Banco Marchigiano.

Tanti i rappresentanti delle istituzioni allo stand della Regione Marche che in questi giorni ha letteralmente messo in vetrina i prodotti, le iniziative e le location che possono attrarre turisti. 

E in tema di turismo, di certo Tipicità ha molto da dire. Il direttore e ideatore del brand, Angelo Serri, è stato un vero protagonista della giornata di ieri alla Bit, raccontando proprio come Tipicità abbia precorso i tempi, facendo dell’enogastronomia un percorso esperienziale, inserendo poi anche il “saper fare” e l’artigianalità in generale. Insomma, Tipicità rappresenta ormai un motore e una vera promozione del “Marche’s way of life”, puntando su quella qualità che fa dell’eccellenza un attrattore turistico. 

serri-alla-bit

Angelo Serri alla Bit

«La Bit di Milano – ha sottolineato Angelo Serri – è un appuntamento immancabile per noi. È un momento di confronto e di incontro con gran parte dei nostri interlocutori che, ricordo, sono privati e pubblici. Siamo una sorta di alleati preziosi per amministrazioni comunali, enti, università e imprenditori, attraverso l’organizzazione di eventi ma anche con storytelling e strategie di marketing territoriale. Le nostre iniziative sono pensate come contenitori di cultura, tradizioni ed esperienze che costituiscono la base del turismo». 

Da non dimenticare l’evoluzione che Tipicità ha avuto in quest’ultimo decennio sviluppando diversi appuntamenti regionali ma anche relazioni con l’estero, partecipando agli appuntamenti di Expo, organizzando missioni in diversi Paesi del mondo con incontri tra camere di commercio e imprenditori e diventando anche un punto di riferimento organizzativo per diverse ambasciate in occasione della settimana della cucina italiana nel mondo. Insomma, sicuramente un generatore di eventi che non ha pari nella nostra regione e che ieri, alla Bit di Milano, si è presentato in ottima forma. 

«Tipicità è divenuto uno degli eventi di massima promozione che, dalla Città di Fermo che lo organizza, si proietta nel mondo, fa leva sull’internazionalizzazione, con ospiti italiani ed esteri di prestigio, a confermare come il saper fare, il bello ed il buono di una regione al plurale ne rappresentino il migliore biglietto da visita – ha commentato il sindaco di Fermo, Paolo Calcinaro – un Festival che è diventato attrattore di bellezza, di gusto, una ribalta delle Marche, della sua cultura, del turismo e delle sue tradizioni per guardare sempre più al futuro.».

Tra i presenti alla conferenza stampa presso lo stand della Regione anche Massimo Tombolini, direttore generale dell’istituto di credito project partner di Tipicità, che ha dichiarato: «Il Banco Marchigiano, da anni partner di Tipicità e del Grand tour delle Marche, investe ancora sulla crescita delle imprese e del territorio in cui opera. Assieme a tutti gli stakeholders è importante fare sinergia e mettere a sistema le risorse per ottimizzare gli investimenti e creare ricchezza economica e sociale».

grand-tour

La 32esima edizione di Tipicità Festival dal titolo “Armonia di sapori e territori” sarà a Fermo dal 9 all’11 marzo, nei consueti padiglioni del Fermo Forum a Molini Girola dove si parlerà di Marche come terra di cibo e benessere. 

Ma poi gli appuntamenti nell’arco dell’anno saranno moltissimi: da Tipicità in Blu ad Ancona, Tipicità Evo a Macerata e il Grand Tour delle Marche che, come dicevamo, è un contenitore di eventi, tradizioni, degustazioni di prodotti tipici e manifestazioni storiche di oltre 30 Comuni marchigiani. E turismo sia.

 

serri-e-Tinto

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X