In auto 130 chili di rame rubato:
denunciati due fratelli

VALFORNACE - I due uomini sono stati fermati nel corso di un controllo dei carabinieri. Individuati i derubati

- caricamento letture
AngeloFaraca_Carabinieri_FF-4-650x434

Il capitano Angelo Faraca

Furto di 130 chili di rame, denunciati due fratelli. Nei guai un 39enne e un 40enne, campani. I due uomini sono stati fermati mentre si trovavano nel comune di Valfornace, nella frazione Frontillo, durante la notte. I carabinieri della Compagnia di Camerino, diretta dal capitano Angelo Faraca, hanno perquisito la vettura su cui si trovavano i due uomini. A bordo hanno trovato 130 chili di rame per un valore di oltre 2mila euro. Non solo, sull’auto c’era materiale, tra cui delle cesoie, che poteva essere utile nello smontare grondaie in rame. I carabinieri hanno poi individuato le case da dove proverrebbe il rame trovato sull’auto. Le indagini hanno coinvolti i carabinieri della stazione di Serravalle, di Fiuminata e Fiastra. I due uomini sono stati denuncia. Il rame è stato restituito ai proprietari.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X