Rapina la cassiera nel supermercato,
denunciato un operaio 30enne

MATELICA - Indagini lampo dei carabinieri dopo il colpo messo a segno giovedì: il giovane, un egiziano impegnato nei cantieri della ricostruzione, è stato trovato in un agriturismo con la refurtiva

- caricamento letture
rapina-supermercato-matelica

La refurtiva della rapina recuperata dai carabinieri

Rapina al supermercato: incastrato un 30enne. E’ successo a Matelica dove i carabinieri, con un’indagine lampo, hanno denunciato un giovane operaio egiziano impegnato nei cantieri della ricostruzione.

Il 30enne giovedì pomeriggio è entrato nel supermercato Tigre di viale Martiri della Libertà. Dopo aver acquistato un articolo da pochi euro, con una scusa ha attesto all’interno della struttura. Quando la cassiera ha riaperto la cassa, il giovane si è avventato contro la donna, le ha strappato di i soldi di mano ed è scappato. Immediata la denuncia. I carabinieri della Compagnia di Camerino, guidati dal capitano Angelo Faraca, hanno così fatto scattare le indagini. Dopo aver acquisito le immagini delle telecamere del supermercato, i militari hanno cinturato la città con una serie di posti di blocco. Dai successivi accertamenti, è stato poi individuato un agriturismo a Gagliole dove alloggiano operai egiziani. In questo modo, dall’incrocio dei dati anagrafici di chi alloggia nella struttura e le immagini delle telecamere sono riusciti a risalire al 30enne. I militari hanno aspettato che il giovane tornasse all’agriturismo, quindi l’hanno bloccato. Con sé aveva ancora tutta la refurtiva, poco meno di 200 euro. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X