Giornata internazionale
persone con disabilità,
le iniziative e i servizi del Comune

CIVITANOVA - Viene celebrata domenica, l’assessore Area Welfare Barbara Capponi: «Non dura 24 ore ma tutto l’anno, il nostro è un impegno costante sui temi dell’accessibilità e dell’inclusività»

- caricamento letture

CapponiLa giornata internazionale delle persone con disabilità, che viene celebrata il 3 dicembre, dà l’occasione di evidenziare le molte, trasversali e continue iniziative della città di Civitanova atte a sensibilizzare le persone sul tema della diversità e del suo valore.

«Una giornata che non dura 24 ore ma tutto l’anno – rimarca l’assessore Area Welfare Barbara Capponi – sottolineando l’impegno dell’Amministrazione comunale sulla disabilità e sui temi dell’accessibilità e dell’inclusività, ricordando anche i servizi attivi sul territorio, a partire dallo “Sportello Disabilità”, nato nella progettualità Civitanova città con l’infanzia, un luogo per promuovere una cultura inclusiva e di in-formazione, nella convinzione che ribadiamo da anni di essere tutti diversamente capaci. Sempre in quest’ottica prosegue il lavoro dello “sportello amare,” che sostiene anche i genitori che abbiano avuto diagnosi infauste e/o di malattia in gravidanza, oltre che lutti perinatali, e il lavoro in rete con le molte associazioni per servizi mirati e risposte più puntuali possibili. Sappiamo bene che le esigenze sono molte e variegate, e abbiamo ben chiaro che il lavoro deve essere costante, concreto e sempre in ascolto della cittadinanza. Incontreremo anche dei genitori prossimamente, che volevano darci suggerimenti sulla accessibilità, e siamo sempre disponibili a scambi di prospettive. Inoltre, legato al percorso bookbox Civitanova, è in programma un evento inclusivo di letture per bambini, da realizzarsi in collaborazione con l’Anffas locale, che si terrà di pomeriggio e di cui daremo la data definitiva la prossima settimana, data la concomitanza dei molto eventi in questo periodo».

Diversi dunque i servizi attivi: oltre lo Sportello Amare, lo Sportello Disabilità comunale, gestito dall’Asp Paolo Ricci in collaborazione con l’associazione Omphalos, informa, orienta e supporta le famiglie attraverso il servizio gratuito garantito da un’equipe multi-professionale (assistente sociale, psicologa, pedagogista e un genitore referente). Nel 2023 sono stati registrati 25 nuovi contatti e, tenendo conto dei bisogni espressi dalle famiglie, sono stati attivati nel mese di maggio i gruppi di sostegno alla genitorialità (9 famiglie coinvolte, di cui 5 tutt’ora regolarmente partecipanti agli incontri mensili) e nel mese di settembre il laboratorio di musicoterapia (13 bambini iscritti).

Inoltre da quest’anno sono stati messi a disposizione mediante convenzione, per la durata di cinque anni, degli spazi nella scuola di via Regina Elena per iniziative di sostegno a famiglie che vivono il problema della disabilità e della malattia grazie all’Omphalos, che lavora in aiuto a bambini e ragazzi autistici e all’associazione Progetto Gaia, composta da genitori di bambini con malattie oncologiche.

La città è anche insignita della Bandiera Lilla per l’accessibilità dal 2022 e sta implementando diverse azioni e progettualità volte all’aumento del livello di vivibilità e sicurezza di soggetti disabili, nonché all’accrescimento del loro grado di autonomia, mediante attività molteplici e intersettoriali, tra cui progetti d’inclusione attraverso lo sport. Tra questi, ricopre un ruolo di rilevo la partecipazione in qualità di partner istituzionale al progetto regionale Marche for All, che vuole valorizzare l’esperienza balneare del turista disabile consentendogli l’autonomo accesso alla spiaggia e al litorale, nonché alle altre opportunità che la città offre per vivere a pieno le bellezze culturali e le occasioni di intrattenimento, favorendo così il senso di accoglienza a tutto tondo. L’intervento specifico sul territorio di Civitanova comprende attività molteplici e intersettoriali, tra cui l’attivazione di tirocini di inclusione sociale, lo sviluppo di una segnaletica turistica interattiva con webapp completa di guide audiodescritte per non vedenti e videoguide Lis per non udenti, l’arricchimento di parchi pubblici con giochi inclusivi per diverse abilità, una formazione di base Lis per operatori balneari e della sicurezza, nonché la fornitura di attrezzature quali sedie job e passerelle per la spiaggia.

Con particolare riferimento alla Bandiera Lilla, quali azioni di sviluppo la Giunta Comunale ha aderito al “Rare. – Registro rAmpe Raccordate”, avente per obiettivo la corretta realizzazione dei raccordi delle rampe e scivoli esistenti con il manto stradale al fine di migliorare le condizioni di mobilità dei cittadini con particolare attenzione verso la mobilità delle persone in carrozzina. Ha inoltre avviato una mappatura dei parcheggi riservati ai disabili disponibili in città, finalizzata alla pubblicazione web al fine per rendere l’informazione disponibile a tutti.

Inoltre, in collaborazione con Anmic provinciale sta conducendo un progetto biennale di rimozione delle barriere di accessibilità nell’offerta turistica cittadina strutturato su tre iniziative primarie: il rilascio di un bollino di accessibilità per strutture ricettive turistiche cittadine (già assegnato nel 2023 e in attesa di aggiornamento per il 2024); la realizzazione e l’aggiornamento, da parte di Anmic di una informativa con i recapiti delle Associazioni locali e regionali a tutela dei diritti delle persone con disabilità e l’attivazione di un servizio telefonico quale punto informativo turistico sull’accessibilità cittadina civitanovese (attivato nelle stagioni estive 2022 e 2023).

Non da ultimo, vanno citate altre importanti progettualità condotte, da un lato, dalla città di Civitanova in qualità di capofila dell’Ambito Territoriale Sociale 14 in seno al Pnrr – Missione 5, Componente 2, Investimento 1.2 (“Percorsi di autonomia per persone con disabilità”) e, dall’altro, in forma singola con il Fondo per l’inclusione delle persone con disabilità, per tramite della Regione Marche, in tema di acquisto di attrezzature e ausili per lo sport inclusivo. Quanto alle iniziative, gli eventi promossi dall’Assessorato Area Welfare prevedono l’accessibilità dei luoghi e l’interpretariato simultaneo Lis.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X