Guasto al server, Ast e reparti bloccati.
Al Pronto soccorso via un altro medico

MACERATA - E' rimasto bloccato per alcune ore il sistema operativo delle aziende sanitarie territoriali per un problema a livello regionale. Nel reparto dell'ospedale di Macerata si cerca personale e c'è un bando che scade a metà settembre

- caricamento letture
ospedale-macerata_foto-LB-5-650x365-1

L’ospedale di Macerata

di Luca Patrassi

La prima notizia è che rimasto bloccato per alcune ore il sistema operativo delle aziende sanitarie territoriali per un problema al server regionale. Bloccati i siti ed anche le attività dei reparti ospedalieri. La seconda notizia riguarda il Pronto soccorso, un altro medico si è dimesso e due sono prossimi al pensionamento che avverrà nei primi mesi del 2024.

Il reparto della Emergenza/Urgenza dell’ospedale di Macerata, diretto da Emanuele Rossi, affronta un’altra fase di emergenza. Non che finora la situazione sia stata brillante sul fronte occupazionale, prova ne è che da tempo alcuni turni vengono coperti dai medici a gettone, quelli che arrivano dalle cooperative a un costo mediamente triplo rispetto a quello di un dipendente. L’Ast Macerata, nello scorso luglio, ha fatto ricorso per l’ennesima volta a un concorso pubblico per la ricerca di dieci specialisti.

La presentazione delle domande scade attorno alla metà di settembre. Dieci posti per coprire i vuoti nei Pronto Soccorso degli ospedali della provincia di Macerata e coprire anche le esigenze dei vari punti di primo intervento che si continua a tenere aperti nonostante manchi il personale.

L’ultimo concorso su scala regionale  aveva l’obiettivo di coprire 46 posti nelle Marche, 14 a Macerata: ottanta le domande presentate ma solo uno è stato assunto a Macerata avendo gli altri evidentemente preferito altre sedi.

Complicato risolvere i problemi di personale medico dei Pronto Soccorso: mancano  gli specialisti, Macerata continua ad avere diversi reparti di Pronto soccorso e diversi Ppi pur non avendo il personale ed in più c’è anche chi pretende che i giovani che sono ad inizio carriera scelgano sedi di lavoro disagiate e rcon poche possibilità di fare esperienza.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X