Blitz al casello autostradale,
eroina nel barattolo della cioccolata:
arrestati due 30enni

OPERAZIONE - I carabinieri del Norm di Ancona hanno organizzato un posto di controllo all'uscita di Porto Recanati-Loreto, entrando in azione mentre i sospettati erano fermi per pagare il pedaggio

- caricamento letture
77872c6d-ac54-4bdc-9da7-91eca96b788c-325x332

I carabinieri con la droga sequestrata

Li hanno bloccati all’uscita del casello di Porto Recanati-Loreto a seguito di una serie di indagini antidroga che, proprio ieri alle 15,30, hanno trovato riscontro. I carabinieri del Norm di Ancona avevano organizzato tutto, predisponendo un servizio di controllo con Gazzelle e auto civetta, finalizzato proprio a reprimere il traffico di sostanze stupefacenti.

Quando è scattato il blitz dell’Arma, ad essere controllate perché sospette sono state quattro auto e, una di queste, è risultata essere quella che cercavano. I carabinieri della Compagnia di Ancona hanno quindi deciso di controllare una Opel Meriva, vecchio modello, con a bordo due tunisini proprio mentre stavano per pagare il pedaggio per uscire dall’A14.

I carabinieri hanno approfittato del momento per entrare in azione, riuscendo a bloccare la vettura in sicurezza e poi facendo scendere gli occupanti per poi portarli in caserma. Nel frattempo sono state eseguite anche le perquisizioni sia dei due stranieri che dell’auto.

Tutto, inizialmente, sembrava essere in regola fino a quando è stata controllata anche quella che sembrava essere una normalissima busta della spesa dove però all’interno, oltre a panini, yogurt, scatolette di tonno, cioccolatini e affettati, sono spuntati tre barattoli di cioccolata da spalmare ma con all’interno nascosti tre ovuli di eroina da 28 grammi circa ciascuno. I due tunisini, entrambi 30enni e residenti ad Ancona, sono stati arrestati e messi ai domiciliari come disposto dalla procura dorica.

(Redazione Cm)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X