Banca Macerata Rugby esulta,
Ternana battuta 39-19

PALLA OVALE - Il 2023 si apre con una vittoria casalinga per i ragazzi di coach Storani
- caricamento letture
senior-rugby

Banca Macerata Rugby esulta

Banca Macerata Rugby apre il 2023 con una vittoria convincente in casa. Comincia nel migliore dei modi il 2023 per i gialloneri di coach Storani, la Ternana Rugby è il primo banco di prova dell’anno e si ripropone la sfida che nel girone qualificazione ad ottobre aveva visto i maceratesi prevalere sugli umbri per 17-13 dopo una sfida molto combattuta.

under17-rugby-325x244

L’under 17

C’è tensione nel prepartita Arm e tanta voglia di riscattarsi dalla serie di tre sconfitte consecutive, ma Poloni mette a segno un piazzato dopo appena cinque minuti e indirizza subito la partita. Macerata è sul piede avanzante, compatta in mischia e veloce sulla trequarti, e realizza due mete con Barbaresi (trasformata) e Meschini. Terni risponde con una meta trasformata ma è Poloni che realizza e trasforma la terza meta fissando il parziale del primo tempo sul 22 a 7. La partita è già segnata ma Macerata ha voglia di spingere al massimo.

Il capitano Acciarresi intercetta un pallone dopo due minuti dall’inizio del primo tempo e va in meta: 29-7. Nonostante il risultato l’avversario resiste e lo scontro fisico è costante per tutti gli 80 minuti. Ad una meta del Terni, rispondono Poloni su punizione per i 3 punti e Cardinali con una meta trasformata. Sul finale Terni approfitta di un’errore di interpretazione del pack giallonero e chiude lo scontro sul 39-19. Grande vittoria per i ragazzi Arm e Barbaresi eletto Man of the Match per la prima volta.

femminile-rugby

La femminile

«Questo è il giusto atteggiamento. I ragazzi hanno dato grande dimostrazione di maturità e concentrazione – spiega il ds Emanuele Panunti -. Non era facile dopo il trend negativo e la lunga pausa interpretare la partita in tal senso. Un plauso va al coach Storani che sta facendo un grandissimo lavoro con il gruppo e a tutti i ragazzi che stanno mettendo l’anima in questo campionato. Con questa giornata – aggiunge Panunti – salutiamo tre dei nostri ragazzi che provano il salto di qualità nel campionato maggiore di serie B con lo Jesi.

A loro va il nostro in bocca al lupo e l’augurio di tornare presto o tardi nelle fila del Macerata con un bagaglio di esperienza in più per il nostro futuro. Stiamo lavorando molto anche con le juniores per poterli inserire in prima squadra già dalla prossima stagione e dare continuità al progetto in corso»

Nelle giovanili Under 15 opaca contro Fano Rugby. Il Macerata consegna alla squadra tutor solo due giocatori causa indisponibilità varie e subiscono una sconfitta dai pari età fanesi. Mentre per Under 17 arriva un pareggio contro Ancona. Il risultato finale è 19-19 dopo una partita tirata fino all’ultimo e molto equilibrata.

Bel gioco da parte di entrambe le squadre. Per il Banca Macerata Rugby presenti Mozzoni, Vita e Caselli, quest’ultimo ancora una volta in meta. Per il rugby femminile, ancora inarrestabili le Spartan Queens che sfidano Le Puma Bisenzio in trasferta. Partita molto difficile e fisica ma le veregrensi sfruttano la loro maggiore capacità di giocare a largo siglando cinque mete di cui quattro della maceratese Lucrezia Mogetta. Una certezza ogni domenica. Risultato finale è Le Puma Bisenzio 17 – Spartan Queens Montegranaro 33. Applausi per le ragazze d’acciaio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Come butta?
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X