Modella maceratese
vince “Star per una notte”

MOVIDA - E’ Vittoria Greco la prima vincitrice del contest del Pineta Disco di Milano Marittima
- caricamento letture
vittoria_greco

Vittoria Greco

Viene da Macerata la prima vincitrice di “Star per una notte”, il nuovo contest del Pineta Disco di Milano Marittima che, ogni settimana, seleziona il volto di una ragazza per la locandina ufficiale delle sue serate.

«Tra oltre una cinquantina di candidate (ma il concorso resta aperto) – si legge in una nota della discoteca –  Vittoria Greco, 20 anni, studentessa universitaria al secondo anno di psicologia, ha conquistato la giuria per il suo viso “acqua e sapone” (zero filtri nelle sue foto su Instagram), per l’eleganza naturale e per la capacità di abbinare nei suoi shooting la raffinata seduzione della top-model con la verace spontaneità della “ragazza della porta accanto”».

Tipica bellezza mediterranea, Vittoria considera il mondo della moda il suo “piano B” perché – ragionando sempre con i piedi per terra – il sogno è quello di diventare una psicologa: «I meandri più oscuri della mente mi hanno sempre affascinato – dice – per cui l’obiettivo è laurearmi ed aprire un mio studio di psicologia. Nel frattempo, però, gioco un po’ con il mondo del fashion, che adoro, e mi diverto a posare per qualche casa di abbigliamento o di calzature. Cosa ho più delle altre? Non saprei, forse la capacità di sprigionare seduzione senza mai scadere nella volgarità. Non ho tantissimi follower (poco meno di tremila) ma, anziché ricorrere a delle scorciatoie acchiappa-like, preferisco puntare sulla qualità e dare di me un’immagine pulita e spontanea». Grazie alla vittoria di “Star per una notte”, il volto di Vittoria – ospite il 28 gennaio nella disco-luxury di Milano Marittima – sarà stampato nella locandina ufficiale del Pineta.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X