Civitanova a colori, ecco il murales
nel sottopasso di viale Indipendenza

L'ARTISTA è Alice Lotti, si ispira alle grafiche di Depero. Il sindaco Ciarapica: «Vogliamo rendere la città sempre più bella e più moderna, dando vita ad una sorta di itinerario artistico a cielo aperto e restituire, al contempo, un panorama cittadino rivitalizzato e vivace»
- caricamento letture
murales-viale-indipendenza-5-650x488

Il nuovo murales in viale Indipendenza

Nuova vita per il sottopasso di viale Indipendenza a Civitanova grazie al murales realizzato nell’ambito del progetto “Vedo a Colori” di Giulio Vesprini. Un’esplosione di colori e  forme dal forte impatto visivo che si ispira alle grafiche di Depero.

murales-viale-indipendenza-3-325x244«Un altro luogo della nostra città si è trasformato in un vero e proprio spazio d’arte – ha commentato il sindaco Fabrizio Ciarapica -. Attraverso i murales vogliamo rendere Civitanova sempre più bella e più moderna, dando vita ad una sorta di itinerario artistico a cielo aperto e restituire, al contempo, un panorama cittadino rivitalizzato e vivace. Ringrazio Giulio Vesprini e l’assessore Giuseppe Cognigni per il lavoro che stanno facendo e che continueranno a fare per Civitanova».

murales-viale-indipendenza-1-300x400

Giulio Vesprini con l’assessore Giuseppe Cognigni

L’artista scelta è Alice Lotti di Torino, una professionista del ramo della grafica minimale e legata alle Marche grazie agli studi effettuati all’Isia di Urbino.  L’immagine, un vero e proprio manifesto grafico con riferimenti al mondo marino nella parte a nord, urbano e vegetale nella parte a sud. Nella parete centrale, il sole e la luna: il mare e l’uomo che si mescolano insieme.

«Pian piano stiamo riqualificando molti punti della città- ha detto l’assessore al decoro urbano Giuseppe Cognigni- Dopo il parco della Fontanella, termineremo il lavoro nel sottopasso della Esso poi ci sposteremo in altre zone alcune delle quali già individuate. Quindi il progetto continuerà e coinvolgerà tutta la città, dal centro alla periferia». «Sono estremamente soddisfatto dell’ottimo lavoro dell’artista- ha commentato Giulio Vesprini – che ha centrato l’obiettivo iniziale: ridare colore e luminosità, partendo da figure semplici, al sottopasso, permettendo così di immergersi in mille colori durante l’attraversamento e migliorandone la percezione. Il consenso del pubblico è stato grande, ringrazio tutti i cittadini che ci hanno accompagnato con gesti semplici giorno dopo giorno in questa maratona lunga 100 metri tra immagini grafiche e cromie eterogenee. Una città sempre più matura nell’ambito dell’arte urbana che abbraccia ancora una volta Vedo a Colori giunto al suo 13° anno di attività. Vedo a Colori dopo aver realizzato 3 nuovi interventi riprenderà le proprie attività nel 2023 in altre zone della città».

 

 

murales-viale-indipendenza-8-488x650

murales-viale-indipendenza-4-488x650

murales-viale-indipendenza-2-650x488



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X