«Si appropriò della contabilità
di un ristorante di sushi»,
sotto accusa un 55enne

PORTO RECANATI - Oggi si è svolta l'udienza davanti al gup, rinviata per una questione tecnica
- caricamento letture
massimiliano-cofanelli

L’avvocato Massimiliano Cofanelli

Appropriazione indebita della contabilità di un ristorante di sushi di Porto Recanati: sotto accusa davanti al gup del tribunale di Macerata il 55enne Carlo Pisciotta, di Tolentino. L’uomo, secondo l’accusa, si occupava di tenere la contabilità del ristorante. L’uomo, ragioniere, continua l’accusa, avrebbe però tenuto per sé la documentazione contabile, libri e scritture, trattenendole «indebitamente anche dopo aver cessato il rapporto di prestazione d’opera professionale» e non le avrebbe restituite nonostante ripetute richieste.

EsildoCandria_FF-1-626x650

L’avvocato Esildo Candria

I fatti risalgono al settembre del 2021. Oggi l’udienza preliminare è stata rinviata dal giudice Claudio Bonifazi per rinnovare le notifiche all’imputato, difeso dall’avvocato Esildo Candria. I titolari del ristorante, assistiti dagli avvocati Gabriele Cofanelli e Massimiliano Cofanelli, si costituiranno parte civile.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X