«Dono i miei capelli ai malati oncologici,
un gesto che riempie il cuore»

RECANATI - Alessia Baldassarri, 27enne, racconta come ha aderito all'iniziativa dell'associazione onlus "Un angelo per capello". «Li ho fatti crescere per un anno e al momento giusto ho fatto il taglio. Spero che in molti aderiscano e donino. È meraviglioso quello che possiamo regalare a queste persone: l’umanizzazione di ciò che la malattia rende disumano». Cinzia Capomagi, parrucchiera: «Anche bambine e ragazzi regalano le loro ciocche»
- caricamento letture
Pamela-e-Alessia-con-le-ciocche-donate

Alessia Baldassarri (a destra) e la collega Pamela con le ciocche donate all’associazione Un angelo per capello

di Francesca Marchetti

«Ho donato i miei capelli per fare una parrucca da regalare a una persona in cura oncologica, compresi bambini e bambine, che ha perso i propri dopo la chemioterapia. Sapevo che era possibile donare i propri capelli per farne parrucche per beneficienza, e qualcuno mi aveva parlato di un salone qui in città che aveva aderito all’associazione “Un angelo per capello”».

Alessia-Baldassarri-1-325x363E’ il gesto di Alessia Baldassarri, 27 anni di Recanati, impiegata nell’azienda BluPura, che si è rivolta al salone “Cinzia Capomagi Parrucchieri”.
«Ho chiesto informazioni, oltre che cercare su Internet spiega – . Cinzia e Jenny, le due parrucchiere che mi hanno parlato dell’associazione, non ci hanno messo molto a convincermi. Così ho deciso di farli crescere ancora per un anno circa e quando era il momento giusto io e la mia collega Pamela, che ho coinvolto, abbiamo fatto il taglio. Sono riuscita a ricavare una ciocca di trentotto centimetri. Sulla pagina Facebook l’associazione pubblica le testimonianze sia di chi ha donato sia di chi ha ricevuto una parrucca gratuitamente, è emozionante vedere il risultato finale e il sorriso delle persone. Non sappiamo ovviamente a chi vanno i nostri capelli, basta sapere che sono stati utili a qualcuno e senza pagare niente».

Alessia-Baldassarri-3-325x363“Un angelo per capello” è un’associazione nata nel 2016 ma che porta avanti il progetto di raccolta capelli dal 2014. È fatta di volontari esperti in diversi campi medici e della formazione per aiutare i pazienti oncologici.
«Vorrei che questa iniziativa fosse diffusa il più possibile – conclude Baldassarri –, perché si tratta di un gesto piccolo ma estremamente prezioso: doniamo una parte di noi, fisicamente, per far sì che i malati oncologici possano affrontare un percorso di cura continuando a vedere se stessi davanti allo specchio. Sembra una piccolezza, ma questo permette loro di non perdere fiducia in se stessi e di ribaltare la prospettiva con cui guardano al futuro. È meraviglioso quello che possiamo regalare a queste persone: l’umanizzazione di ciò che la malattia rende disumano, ed uno strumento in più per combatterla. I capelli ricrescono, la forza di lottare purtroppo spesso viene a mancare ed è difficile che torni. Spero che in molti aderiscano e donino, vi assicuro che questo gesto vi riempirà il cuore».

Alessia-Baldassarri-2-325x363

«Ho aderito all’iniziativa con il mio salone dopo aver fatto una ricerca accurata sui social e sui siti delle varie associazioni che raccolgono capelli per farne parrucche – spiega Cinzia Capomagi, titolare del salone -, e “Un angelo per capello” (qui il link) mi è sembrata la più seria, dato che le realizzano a costo zero e le regalano a chi ne ha bisogno. I capelli da donare possono essere colorati in modo uniforme, ma non decolorati. La lunghezza minima per far sì che la ciocca sia utilizzabile è di venticinque centimetri. Secondo me è un’iniziativa meravigliosa, non siamo certo i primi ma bisogna parlarne di più. Da me sono venute anche diverse bambine e ragazzi che hanno voluto tagliare le loro lunghe ciocche, è un gesto bellissimo che non costa niente».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X