Pedopornografia, un arresto a Macerata

INDAGINE DDA - La Polizia postale di Ancona ha messo a segno una perquisizione nel capoluogo in seguito ad una inchiesta legata a reati che coinvolgono i minori. Un insospettabile è finito in cella, l'arresto è stato convalidato e rimane in carcere
- caricamento letture

pedopornografia

 

Indagine sulla pedopornografia, un arresto a Macerata. La Polizia postale di Ancona ha arrestato lo scorso venerdì (ma della notizia è trapelato qualcosa solo oggi) un maceratese per il reato di pedopornografia.

L’uomo, sposato e che sarebbe stato, da quanto emerge, al di sopra di sospetti, è finito in manette in seguito all’indagine condotta dagli agenti della Polizia postale di Ancona, coordinati dalla procura distrettuale dorica. I poliziotti prima di agire hanno raccolto una serie di elementi che avrebbero consentito loro di avere un quadro piuttosto preciso su cosa andare a cercare quando hanno messo a segno la perquisizione a casa del maceratese. In seguito a questo controllo l’uomo è stato arrestato e portato in carcere.

Nei giorni scorsi c’è stata la convalida dell’arresto davanti al gip. L’indagato nel corso dell’udienza ha scelto di non rispondere alle domande. Il giudice ha confermato la misura cautelare in carcere. Ulteriori dettagli si questa operazioni sono attesi da parte degli inquirenti. 

(Gian. Gin.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X