Botte dopo il funerale,
41enne finisce in ospedale:
la miccia partita da un orologio

MACERATA - L'ultimo saluto nella chiesa di Santa Croce ad un parrucchiere si è concluso con una lite. Un uomo è stato aggredito perché stava facendo un video a due familiari del defunto mentre discutevano. Sul posto sono intervenuti 118 e carabinieri
- caricamento letture
santa_croce_rotatoria

La chiesa di Santa Croce

 

Funerale di un parrucchiere finisce a botte, con un 41enne portato in ospedale e i carabinieri che hanno identificato alcune persone e risentiranno la vittima dell’aggressione. È successo questa mattina intorno alle 11 alla chiesa di Santa Croce di Macerata dove si era da poco concluso il funerale di un 55enne. E l’epilogo è stato qualcosa del tutto inaspettato. Secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Macerata, intervenuti sul posto, la miccia è partita da un orologio che il parrucchiere aveva lasciato in eredità. Un oggetto che era conteso da due familiari dell’uomo. Al termine della funzione, sempre in base a quanto è stato ricostruito, i due familiari hanno iniziato a discutere per via dell’orologio. Nel frattempo un 41enne che era presente al funerale ha iniziato a fare un video di quello che stava accadendo. E questo ha causato una reazione da parte degli altri due e nel frattempo anche un’altra persona è intervenuta. Ne è nato un parapiglia con il 41enne che stava facendo il video che è stato soccorso dal 118 e trasportato all’ospedale di Macerata (le condizioni del ferito non sono gravi). Sul posto sono intervenuti i carabinieri e la polizia locale. Militari e agenti si sono occupati di riportare la calma al funerale. I carabinieri hanno identificato alcune persone e sentiranno il 41enne aggredito. Non ci sono state denunce.

(Ultimo aggiornamento alle 17,30)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X