Per comprare la droga
minacciò madre e nonni con un coltello:
31enne in carcere

COLMURANO - L’uomo, che ha già scontato parte della condanna per rapina, è ora sottoposto alla pena residua di due mesi di reclusione
- caricamento letture

carabinieri-archivio-cc-arkiv-82-325x213Aveva minacciato madre e nonni con un coltello da cucina per ottenere 200 euro della pensione dei due anziani, destinati all’acquisto di eroina. I carabinieri della stazione di Urbisaglia hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione della Procura di Macerata nei confronti di un uomo di Colmurano, 31 anni, condannato per il reato di rapina. I fatti sono avvenuti nel settembre del 2017 (leggi l’articolo), all’epoca il tempestivo arrivo dei militari aveva consentito di bloccare il ragazzo che stava dando in escandescenze, sbraitando e brandendo il coltello in direzione dei parenti. L’uomo, che ha già scontato parte della condanna, è ora sottoposto alla pena residua di due mesi di reclusione nel carcere di Fermo. 

Tenta di rapinare nonni e mamma, 26enne finisce in manette



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X