Cresce il nuovo Centro fiere,
«Posati solai e pareti:
lavori finiti entro inizio 2023» (Foto)

MACERATA - L'assessore Andrea Marchiori segue i lavori a Villa Potenza. «Procediamo secondo il cronoprogramma. Diventerà una struttura polifunzionale con due sale congressi, spazi espositivi interni, albergo, bar e ristorante, oltre ai due padiglioni esterni»
- caricamento letture
CentroFiere_VillaPotenza_FF-10-650x434

I lavori a Villa Potenza

di Mauro Giustozzi, foto di Fabio Falcioni

Il nuovo Centro Fiere di Villa Potenza prende forma, tra fine anno e inizio 2023 la nuova struttura sarà completata e potrà finalmente tornare a disposizione per ospitare mercati, fiere, convegni come accadeva prima dell’avvento della pandemia e l’inizio dei lavori di ristrutturazione dell’intero complesso fieristico a servizio non solo del capoluogo ma dell’intera regione.

CentroFiere_VillaPotenza_FF-7-650x434«Come da cronoprogramma che ci eravamo dati, giugno sarebbe stato il mese in cui avremmo iniziato a posare solai e pareti sulle nuove strutture – ci dice l’assessore ai Lavori pubblici, Andrea Marchiori facendo il punto della situazione sul più grande cantiere della città – tanto che l’impresa ha terminato il primo padiglione di ingresso, sia solai che pareti e mano a mano continuerà la posa in opera di solai e pareti di tutto il resto della struttura. Direi che tra luglio ed agosto si potrà vedere il nuovo Centro Fiere nella sua conformazione come da progetto.

Una volta conclusa questa fase verrà posato il tetto in legno nella parte centrale che risulterà, a fine lavori, anche la parte più elegante dell’intero complesso architettonico. Questa operazione avverrà non prima del prossimo autunno. Completata la prima fase sulla struttura principale si passerà al montaggio della parete ventilata. D’intesa con l’impresa abbiamo anche selezionato i materiali per installare la parete ventilata che andrà in aderenza in tutto il perimetro dell’edificio dando sia un aspetto estetico gradevole che una efficienza energetica e benessere ambientale all’interno».

CentroFiere_VillaPotenza_FF-8-650x434Il Centro Fiere è sicuramente l’opera pubblica di maggior valore in fase di allestimento: la riqualificazione del sito di Villa Potenza è il cantiere che impatterà di più sulla città, non solo per il valore economico pari a circa 13 milioni di euro, ma perché cambierà lo skyline della frazione.

Quello che era un semplice centro che ospitava fiere e mercati, infatti, diventerà una struttura polifunzionale con due sale congressi, spazi espositivi interni, albergo, bar e ristorante, oltre ai due padiglioni esterni. L’intervento di rigenerazione prevede la riqualificazione dei due padiglioni centrali, che saranno potenziati per accessibilità, sicurezza, funzionalità e igiene. In particolare, accanto alla bonifica delle coperture in amianto, verrà data una nuova veste architettonica con rivestimento in vetro e acciaio, mentre tutta l’area verrà dotata di servizi di connettività avanzati. I due padiglioni saranno collegati tra loro, e con un terzo spazio contenente uffici, aule seminariali e didattiche.

CentroFiere_VillaPotenza_FF-1-650x434Una riqualificazione a zero consumo di suolo e zero volumetria aggiunta, prevede oltre alla ristrutturazione dei padiglioni fieristici il completo rifacimento dell’edificio direzionale che diventa traino per l’intero centro: qui saranno ospitati oltre ai servizi propedeutici al polo fieristico, aule polifunzionali, sede delle associazioni di Protezione civile, spazi espositivi, sale conferenze e manifestazioni, aree per il commercio e la ristorazione. Nella prima torre a tre piani ci sarà il ristorante con la cucina: nella vicina torre, invece, ci sarà l’albergo. Poi, proseguendo e andando verso l’ingresso del centro fiere, ci sarà tutto uno spazio espositivo che si svilupperà su un piano, per passare a un’altra parte, che tornerà a essere su due piani: sotto ci saranno altri spazi espositivi e sopra una sala conferenze da oltre 200 posti. Accanto, una seconda sala conferenze da altri mille posti.

CentroFiere_VillaPotenza_FF-4-650x434Dunque un fabbricato moderno che nulla avrà a che vedere con quello che c’era prima. Il caro materiali e le difficoltà di reperimento degli stessi sul mercato che stanno caratterizzando un po’ tutti i cantieri d’Italia non hanno risparmiato neanche quello del Centro fiere di Villa Potenza, dove però i lavori non sono stati mai interrotti.

«Su questo devo ringraziare la ditta che sta lavorando con grande impegno e attenzione oltre che grande professionalità ed ha superato tutte le problematiche che si sono incontrate – conclude l’assessore comunale ai Lavori pubblici Marchiori – in quanto le lavorazioni stanno rispettando quelli che sono i tempi previsti per il completamento dell’opera. A testimonianza di ciò è stato approvato il secondo Sal per 1 milione 294 mila euro a dimostrazione di come i lavori proseguono con regolarità. Stiamo già studiando le soluzioni architettoniche, estetiche e di immagine sia per l’ingresso che le scritte che accompagneranno il nuovo Centro Fiere. Contiamo che tra fine anno e inizio 2023 dovremmo vedere la conclusione dei lavori di questa opera pubblica di vitale importanza per Macerata».

CentroFiere_VillaPotenza_FF-3-650x434

CentroFiere_VillaPotenza_FF-6-650x434



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =