Macero Maceratese passa a Hera:
ceduto il 70% della società

MACERATA - Ceduto il pacchetto di maggioranza dell'azienda di Enrico e Liana Iesari, operativa da mezzo secolo nel settore della gestione dei rifiuti industriali
- caricamento letture
mms-macero-maceratese

La firma dell’accordo

di Luca Patrassi

Ceduto a Marche Multiservizi, una società controllata del gruppo Hera,  il 70% della Macero Maceratese, la società di Enrico e Liana Iesari che si occupa di gestione dei rifiuti prodotti dalle imprese. Grazie all’acquisizione del 70% della storica società marchigiana, la controllata del Gruppo Hera prevede, a regime, un incremento del 10% del fatturato e del 5% del margine operativo lordo. Con questa ulteriore operazione, che segue quelle concluse negli anni scorsi, il Gruppo Hera rafforza la propria leadership a livello nazionale nel settore ambiente, con particolare riferimento alla gestione e trattamento dei rifiuti industriali.

macero-maceratese

La Macero Maceratese

A dare notizia dell’intesa è Hera, nessun riferimento al contenuto economico dell’operazione, ma affidandosi ai criteri base del fatturato e del margine operativo lordo, si può verosimilmente pensare che il corrispettivo sia di diversi milioni di euro. Accordo evidentemente vantaggioso – per gli esterofili, la si direbbe una operazione win-win –  per i due protagonisti, importante il riscontro economico per i venditori, importante il riflesso operativo per Hera che entra così in provincia di Macerata. Certamente, resta il fatto che una azienda locale passa di mano, pur mantenendo lo stesso vertice operativo e gli attuali livelli occupazionali.

«Con questa acquisizione – dice  Tomaso Tommasi di Vignano, presidente esecutivo di Hera – continuiamo l’importante sviluppo strategico nel settore dei rifiuti industriali e a rafforzare ulteriormente la nostra leadership nel settore ambiente. L’ingresso nel nostro Gruppo di questa realtà maceratese e le sinergie delle nuove piattaforme con l’attuale dotazione impiantistica aumenteranno la capillarità delle soluzioni di prossimità nei territori, migliorando efficienza e qualità dei servizi alle imprese locali con ritorni positivi sui territori serviti e benefici economici per i clienti».

macero-maceratese1-325x169Riconosciuta e consolidata nel centro Italia, Macero Maceratese da oltre 50 anni si occupa di servizi legati alla gestione dei rifiuti prodotti dalle industrie locali e attività connesse alla gestione dei rifiuti urbani, in parte destinati a recupero energetico e discarica, in parte a trattamento e recupero. Con 30 addetti dislocati nelle tre sedi di Macerata e Martinsicuro, negli ultimi tre anni Macero Maceratese ha gestito una media annua di 58 mila tonnellate di rifiuti. Presso l’impianto principale di Piediripa sono presenti due impianti di pressatura di grande capacità, un impianto di triturazione, e un impianto di selezione rifiuti. Con 30 addetti dislocati nelle sedi di Macerata e Martinsicuro, negli ultimi tre anni Macero Maceratese ha gestito una media annua di 58 mila tonnellate di rifiuti. Le parti dell’operazione sono state assistite dall’avvocato Bruno Mandrelli con la collaborazione del commercialista Stefano Quarchioni (studio Andreozzi & Associati) per la Macero-Maceratese, dallo studio legale Grimaldi di Milano per la Marche Multiservizi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =