La lunga notte di Vasco:
il ritorno dopo undici anni
al Del Conero muove 33mila fan

ANCONA – Il rocker di Zocca è arrivato ieri a Portonovo. Messa a punto l’imponente macchina organizzativa, tra viabilità, bus navetta, parcheggi e soccorsi sanitari, in vista del concertone di domani alle 21 allo stadio. Cancelli aperti dalle 14
- caricamento letture
palco-vasco-fan-DSC05967-325x244

Operai dello staff al lavoro sul palco dove canterà Vasco Rossi

 

 

Accende l’estate di Ancona il concertone di Vasco Rossi, in programma per domani sera dalle 21 allo Stadio Del Conero. La tappa del nuovo tour nazionale fa tornare in città il rocker di Zocca dopo 11 anni di assenza, con alberghi e strutture ricettive del territorio da tutto esaurito, biglietti introvabili da settimane (se non a prezzi maggiorati dai bagarini) e 33mila presenze attese. ‘Blasco’ è arrivato ieri pomeriggio a Portonovo dove alloggia in un hotel, blindato da fitto un cordone di sicurezza, e si gode la bellezza della baia in attesa di incontrare il suo pubblico. Anche il variengato popolo del Komandante ha cominciato a muoversi fin da ieri. In tanti hanno scelto di attendere l’apertura dei cancelli dormendo in tenda per due notti. Stamattina gli agenti della Polizia locale di Ancona hanno svolto sopralluoghi per orientare gli spettatori già in fibrillazione negli spazi dove era ancora possibile montare le tende evitando così ‘invasioni’ nelle aree private. Pressocchè terminato anche il montaggio del mega palco, largo 90 metri e profondo 26,  per 28 metri di altezza, con maxi schermi a led e torri con luci rotanti e riflettori.

palco-vasco-fan-DSC05962-325x244

 

LA SCALETTA DEL CONCERTO – Sarà Raffi (Raffaella Pierattoni), giovane cantante pesarese, ad aprire il Vasco Live domani sera. Come già avvenuto al concerto di Bari lo scorso 22 giugno, la cantante 23enne aprirà la serata insieme alla sua band, XX Energy, eseguendo cinque brani. Il Blasco nazionale invece proporrà al pubblico 27 brani già inseriti in scaletta  partendo da quelli del suo nuovo album ‘Siamo qui’. Ma regalerà emozioni forti  interpretando anche i classici del suo ampio repertorio come ‘Un senso’, ‘Gli spari sopra’, ‘Sally’, ‘Toffee’ prima di chiudere e salutare con le intramontabili ‘Siamo solo noi’, ‘Vita spericolata’ e naturalmente ‘Albachiara’.

c7fcf8bd-0da9-4321-bd32-bb94dfb1aee1-325x244

I militi della Croce Gialla in campo per il recente concerto di Ultimo al Del Conero

 

LA MACCHINA DEL SOCCORSO SANITARIO – Dieci ambulanze, un quad, un pulmino per disabili 6 medici 10 infermieri una postazione con tanto di tenda definita posto medico avanzato degli operatori radio e come se non bastasse una ottantina di soccorritori. E’ un vero e proprio esercito quello messo in campo dalla Croce Gialla di Ancona in previsione del concerto di Vasco Rossi allo Stadio del Conero. Personale che sarà operativo nelle postazione assegnate a partire dalle ore 13 con i cancelli che verranno aperti attorno alle alle 14. A fare il punto della situazione Marco Paoloni, responsabile del servizio sanitario per quello che riguarda la Croce Gialla di Ancona. «Il modello è quello che abbiamo messo in campo per il concerto di Ultimo solo che i numeri sono stati rafforzati. Oltre al personale della Croce Gialla ci saranno degli equipaggi dell’Avis di Montemarciano, Croce Verde Castelfidardo, Croce Gialla Camerano e Croce Gialla Falconara. – spiega Paoloni – Il quad della Croce Gialla di Ancona con il medico a bordo sarà libero di muoversi anche all’esterno della struttura. I malori verranno gestiti in loco grazie al personale medico e infermieristico presente nella tenda che funge da posto medico avanzato. Una postazione di fondamentale importanza che avrà il compito di filtrare eventuali ospedalizzazioni verso il polo ospedaliero di Torrette. Ospedalizzazioni che se richieste come nel caso del concerto di Ultimo verranno effettuate dai mezzi presenti sul posto in stretto contatto con la centrale operativa del 118 in quanto alcuni responsabili saranno presenti nella centrale operativa allestita proprio all’interno dello Stadio del Conero. Tutti gli equipaggi sono dotati di una radio il che gli consentirà un contatto immediato con il centro operativo presente all’interno dell’impianto sportivo». Assistenza sanitaria e non solo con una attenzione che è stata rivolta a chi potrebbe avere delle difficoltà a raggiungere lo stadio Del Conero. «Nel parcheggio dello Stadio – prosegue Paoloni – sarà presente un nostro pulmino che garantira il trasporto dal parcheggio numero 5 dove c’è l’area riservata alla sosta invalidi fino alla tribuna dello Stadio del Conero. All’andata non ci saranno problemi al ritorno invece ci vorrà un pizzico di pazienza con il pulmino che farà la spola in continuazione».

palco-vasco-fan-DSC_4485-325x216

 

VIABILITA’ E PARCHEGGI – Baraccola di Ancona divisa in sei aree per evitare il caos traffico. Ai parcheggi della zona sud individuati  e serviti dalle navette si aggiungono, per chi proviene da Ancona sud: via Luigi Albertini, via Ferruccio Fioretti, via Umani Giorgio, via Franco Scataglini ,via Mario Natalucci, via Vincenzo Pirani, via Girombelli Arnaldo, via Schiavoni, via Sandro Totti, via Roberto Bianchi, via Zingaretti, via Primo Maggio, via Caduti Del Lavoro, via Ezio Tarantelli, via Luigi Ruggeri, via Flavia, via Fuà Geremia, via Livio Cambi, via Giovanni Conti, via Ghino Valenti. Disponibili anche i posti auto al Gross Center di via Albertini (dove il Comune attiverà un servizio di guardie giurate per la vigilanza) e un’area di sosta per i camper nei pressi di via Albertini, vicino alla rotatoria multisala Giometti. Nel parcheggio dello stadio invece saranno ospitati gli oltre 50 tir collegati all’organizzazione dello spettacolo che conta su 221 persone tra staff e addetti ai lavori; l’area per disabili e in parte per gli scooter.

palco-vasco-fan-DSC_4558-325x216

 

BUS NAVETTE – La Polizia locale di Ancona ha previsto la presenza sul campo sin da domani mattina di circa 70 agenti e 100 volontari della Protezione civile – che provvederanno all’attività di informazione e orientamento – attivi nelle zone interessate dalla manifestazione. Garantito anche l’apporto sinergico degli agenti dei Comandi della Pm delle città limitrofe. Al riguardo la comandante della Polizia Locale dorica, Liliana Rovaldi, suggerisce per chi proviene da sud di utilizzare i parcheggi e le strade che si trovano nell’area commerciale della Baraccola e aree limitrofe. Sono disposte su 4 linee, la Blu, la Rossa, la Verde e la Viola che collegheranno lo stadio Del Conero ai vari parcheggi direzione zona Nord con l’utilizzo anche di autobus autosnodati in andata e al ritorno, ben 30 bus navette per 236 corse gratuite. Il percorso della Linea Blu: capolinea stazione centrale (corsia lato Alberghi) (park Archi + Trenitalia), via Giordano Bruno, piazza Ugo Bassi (park piazza D’Armi), via Torresi, Fermata di fronte capolinea Tavernelle (Park Ranieri), via Cameranense, Stadio e viceversa.  Park serviti  dalla linea blu: parcheggio Archi; piazza d’Armi; parcheggio Ranieri. Il percorso della Linea Rossa:  capolinea Palaindoor, via della Montagnola (Park PalaIndoor), via Torresi, Piazza Ugo Bassi (Park Piazza d’Armi), viadotto della Ricostruzione, via Martiri della Resistenza (Park ex-Mattatoio e Valle Miano), Asse NS, uscita Università, via Bersaglieri d’Italia, via Cameranense, stadio.  Park serviti: Palaindoor; park Piazza d’Armi; park ex-Mattatoio; park Vallemiano. Il percorso della Linea Verde: Parcheggio Cimitero Tavernelle (Park Cimitero) – stadio. Park servito: cimitero Tavernelle. Il percorso della Linea Viola: parcheggio Università Politecnica c/o fermata liceo Galilei – stadio. Il park servito è quello dell’Univpm.

palco-vasco-fan-DSC_4583-325x216

I fan accampati già da ieri in attesa del concertone

 

L’ORDINANZA ANTI ALCOL – Anche il concerto di Vasco Rossi, come già quello di Ultimo, sarà alcol-free. A partire dalle ore 13 di domani e fino alle ore 7 del giorno successivo, in tutta l’area ricompresa all’interno del raggio di 500 (cinquecento) metri, in linea d’aria, dall’ingresso allo Stadio Del Conero (cancello n. 4 – ingresso curva Nord – dal quale è previsto il maggior afflusso) l’ordinanza firmata dal sindaco Valeria Mancinelli impone il divieto di somministrare e vendere, a qualsiasi titolo ovvero sia da parte di operatori in sede fissa che su aree pubbliche, bevande alcoliche con gradazioni alcoliche superiori ai 5 gradi. I trasgressori saranno multati con una sanzione che va da un minimo di 500 a un massimo di 5mila euro.

(Redazione CA)

(foto Giusy Marinelli)

 

Countdown per il Blasco, arriva la prima ‘Combriccola’: attesi 33mila fan (Video)

Sale la febbre per Vasco: navette e parcheggi, quello che c’è da sapere

Ancona aspetta Vasco: sold out il Del Conero



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =