Truffa del Rolex, condannato 37enne

TREIA - Avrebbe acquistato un orologio da 75mila euro con un assegno che non era valido. Oggi la sentenza
- caricamento letture

tribunale-macerata

 

Compra Rolex per 75mila euro, ma l’assegno non era buono: condannato un 37enne. Oggi la sentenza al tribunale di Macerata, il giudice Vittoria Lupi ha deciso una pena di 1 anno per Giovanni Marigliano, campano, imputato per truffa. I fatti contestati risalgono al 2018. Secondo l’accusa (pm Lorenzo Pacini) l’uomo avrebbe contattato il venditore di un preziosissimo Rolex Daytona Big Red che aveva pubblicato un annuncio su di un sito internet. L’uomo dopo essersi detto interessato all’acquisto aveva anche inviato la foto di un assegno da 75mila euro che era stato compilato per comprare l’orologio. L’imputato non aveva però dato il suo vero nome, continua l’accusa, ma uno falso. Aveva anche chiesto di incontrarsi per concludere l’affare. Cosa che era avvenuta. Il venditore aveva dato il Daytona e l’acquirente l’assegno. Che però sarebbe risultato contraffatto o alterato. I fatti sono avvenuti a Treia nel 2018. Al processo è parte civile il venditore del Rolex, assistito dall’avvocato Paolo Carnevali.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =