Patentino per conduttore di cani,
al via il corso formativo gratuito 

MACERATA - E' stato organizzato dal Comune in collaborazione con l’Ordine dei medici veterinari della Provincia, i servizi veterinari dell’Asur Area vasta 3 e la Scuola di bioscienze e medicina veterinaria di Unicam. Gli incontri si terranno nella Galleria degli Antichi forni e si articoleranno in cinque serate, dalle 20 alle 22. Previsto un esame finale
- caricamento letture

 

Cs-Patentino-per-conduttori-cane

La conferenza stampa di presentazione del corso formativo per il patentino per conduttore di cani

Favorire un corretto sviluppo della relazione tra il cane e il proprietario, consentire l’integrazione dell’animale nel contesto familiare e sociale, migliorare la consapevolezza e il senso di responsabilità civile e penale di chi possiede un cane oltre a favorire una maggiore conoscenza delle regole che educano alla convivenza tra cani e persone e passeggiare con il proprio cane in sicurezza, evitando e prevenendo eventuali situazioni di pericolo per l’animale e le altre persone che usufruiscono dei luoghi pubblici. Sono questi gli obiettivi del corso gratuito organizzato dal Comune di Macerata in collaborazione con l’Ordine dei medici veterinari della Provincia, i servizi veterinari dell’Asur Area vasta 3 e la Scuola di bioscienze e medicina veterinaria dell’Università di Camerino, per conseguire il patentino per conduttore di cani così come previsto dal decreto ministeriale del 26 novembre 2009 e dal regolamento per la tutela del benessere animale approvato ad aprile scorso dal Consiglio comunale di Macerata.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nel corso di una conferenza stampa dall’assessore all’Ambiente Laura Laviano e alla quale hanno partecipato anche Giovanni Cervigni (dirigente medico veterinario Asur e presidente dell’Ordine dei medici veterinari della Provincia), Alberto Tibaldi (dirigente medico veterinario Asur, direttore di struttura complessa – servizio sanità animale per l’Area vasta 3) e Andrea Spaterna (professore ordinario della Scuola di bioscienze e medicina veterinaria dell’Università di Camerino e pro rettore ai rapporti con enti e istituzioni pubbliche e private del territorio, direttore sanitario dell’ospedale veterinario didattico grandi e piccoli animali).

GiuntaParcaroli_Laviano_FF-5-325x217

Laura Laviano

«Questo del corso per patentino per conduttore di cani è un altro importante tassello – ha affermato l’assessore all’Ambiente Laura Laviano -. Purtroppo troppe volte sono i cani a pagare l’inciviltà e l’impreparazione dei proprietari che non sono in grado di prevenire lo sviluppo di comportamenti indesiderati da parte dell’animale. Tutto questo non è più tollerabile. Motivo per cui il nostro corso è rivolto ai conduttori e non solo ai proprietari. Del resto lo stesso decreto del 26 novembre 2009 indica tra i fruitori del corso i proprietari o detentori dei cani o che intendano divenirlo. Spesso nelle famiglie il proprietario è il pater familias, ma il cane viene condotto anche da ragazzini. È importante quindi che tutti vengano responsabilizzati al fine di consentire la corretta integrazione dell’animale nel contesto sociale. Dal momento che sono arrivate numerose richieste fuori provincia per poter assistere al corso da remoto, visto che iniziative del genere a livello nazionale sono davvero poche, anticipo che le lezioni verranno riprese dalla tv per essere successivamente rilanciate nei rispettivi canali social. La frequenza in presenza resta comunque obbligatoria ai fine del rilascio del patentino. Sono stati molti i traguardi raggiunti in appena un anno e mezzo. L’istituzione dell’Ufficio ambiente e tutela del benessere animale, l’approvazione del regolamento per il benessere e la tutela degli animali ed ora il corso. Tutto questo – conclude la Laviano – grazie alle relazioni che il Comune ha intrapreso con enti di ricerca come l’istituto zooprofilattico sperimentale dell’Umbria e delle Marche, con l’Asur, con l’Ordine dei medici veterinari e con le varie associazione del territorio. Tutte collaborazioni molto proficue per il comune che fino ad oggi non si era mai trovato ad affrontare certe tematiche in modo così approfondito».

galleria_antichi_forni-1

Galleria degli antichi forni

Gli incontri formativi gratuiti, che si terranno nella Galleria degli antichi forni, si articoleranno in cinque serate, dalle 20 alle 22. Le lezioni, tutte in presenza, saranno curate da relatori qualificati che svolgono la loro attività professionale nel territorio maceratese. I partecipanti che completeranno tutto il percorso formativo, potranno sostenere l’esame finale con il rilascio del “patentino di conduttore”. La commissione esaminatrice sarà composta da medici veterinari con comprovata esperienza in etologia e comportamento animale, che hanno partecipato all’organizzazione del corso. I posti sono limitati a 70 partecipanti. Le adesioni dovranno pervenire entro le 12 di lunedì 23 maggio all’indirizzo di posta elettronica: stefano.martin@comune.macerata.it. Nella domanda dovranno essere indicati i nomi e cognomi dei partecipanti.

Nel dettaglio il calendario degli incontri:

– 25 maggio “Etologia canina e sviluppo comportamentale in relazione all’età”, relatori Monica De Felice e Silvia Mancini

– 1 giugno “Benessere del cane: bisogni fondamentali e cause di sofferenza”, Gabriella Pelagalli

– 8 giugno “Modi di comunicazione del cane”, Giacomo Cappelloni

– 15 giugno “Relazione uomo – cane. Fondi di incomprensioni e cause di aggressività legate al comportamento”, Federica Morici

– 22 giugno “Cause non comportamentali di aggressività e legislazione di riferimento”, Andrea Marchegiani.

– 29 giugno prova di valutazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =