Volley, la Med Store pronta a tornare
«Abbiamo un gruppo fantastico»

SERIE A3 - La squadra maceratese affronterà fuori casa domenica 23 San Donà di Piave. Il punto della situazione con il team manager Giuseppe Spernanzoni: «Ci siamo trovati di fronte una situazione complicata. Abbiamo sempre rispettato il protocollo della Lega Pallavolo Serie A in modo scrupoloso»
- caricamento letture
K1A4557-325x217

Giuseppe Spernanzioni


La Med Store Tunit Macerata si appresta a tornare in campo domenica 23, con la trasferta di San Donà di Piave, dopo un lungo stop dovuto ad alcuni casi di positività che hanno costretto la squadra a saltare le prime due partite del Girone di ritorno. Uno scenario che ha messo a dura prova gli atleti biancorossi e la società, ma la Med Store Tunit Macerata ha risposto unita e ora che è venuta fuori anche da questo difficile momento, si appresta a ripartire ancora più carica.

«Ci siamo trovati di fronte una situazione complicata – sottolinea il team manager Giuseppe Spernanzoni -. Abbiamo sempre rispettato il protocollo della Lega Pallavolo Serie A in modo scrupoloso e abbiamo anche fatto di più, sottoponendo la squadra a due tamponi la settimana, per essere ancora più tranquilli. Seguiamo un gruppo di ragazzi giovani, alcuni dei quali alla loro prima esperienza lontano da casa, eppure hanno dimostrato grande maturità; sono stati attenti e disciplinati. A complicare il lavoro poi c’erano gli infortuni e qui dobbiamo ringraziare i nostri ragazzi della Serie C che si sono sempre resi disponibili ad aiutare la prima squadra negli allenamenti, coprendo le assenze. Ora chi aveva contratto il Covid è negativo, mentre gli infortunati si stanno tutti riprendendo, a partire da Stefano Ferri che è vicino al rientro».

Ancora una volta gli atleti hanno risposto come squadra e non è la prima difficoltà che devono affrontare quest’anno. «Abbiamo un gruppo fantastico; anche i ragazzi più giovani hanno dimostrato di essere molto più maturi di quanto dica l’età. La squadra si è compattata dopo l’addio di Dennis, non era facile reagire alla sua partenza vista l’importanza che aveva nello spogliatoio, invece i ragazzi hanno risposto al meglio, si sono uniti ancora di più e aiutati l’un l’altro; anche chi ha giocato meno ha sempre dato il massimo quando chiamato in causa e, oltre alla risposta di carattere, sono anche arrivati importanti risultati sportivi che hanno permesso alla Med Store Tunit Macerata di restare nei primissimi posti della classifica. Così è stato anche durante questo stop prolungato, le difficoltà hanno fatto uscire il meglio dai ragazzi e non posso che complimentarmi con loro. Come Staff abbiamo dovuto fare poco, loro sono già molto legati e si sono responsabilizzati; vanno d’accordo sul campo e fuori e hanno dimostrato una grande attitudine al lavoro: durante le vacanze di Natale siano rimasti ad allenarsi, nonostante fossero lontani dalle famiglie. Con questo spirito possiamo affrontare qualsiasi ostacolo».

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =